Menu
Cerca

Trovato a spasso anzichè ai domiciliari, ora c'è il carcere

Ora per il 28enne di Canegrate è scattato il trasferimento in carcere. In azione i carabinieri di Parabiago

Trovato a spasso anzichè ai domiciliari, ora c'è il carcere
Cronaca Legnano e Altomilanese, 29 Agosto 2019 ore 17:54

Trovato a spasso: nei guai un 28enne di Canegrate arrestato dai carabinieri di Parabiago.

Trovato a spasso anzichè ai domiciliari

Era stato notato dai carabinieri della stazione di Parabiago a spasso per Canegrate. Ed era stato arrestato. Perchè doveva rimanere in casa essendo ai domiciliari. E ai domiciliari ci era stato riassegnato.
Successivamente all'arresto i militari avevano segnalato che il "carcere in casa" era inadeguato visto che il 28enne facilmente non li rspettava. Così è stato chiesto al giudice del Tribunale di Busto Arsizio di disporre l'aggravamento. E così è stato emesso il provvedimento di carcerazione, concordando con le valutazioni fatti dai carabinieri e disponendo il trasferimento del canegratese nel carcere di Busto Arsizio.
L'esecuzione del provvedimento è avvenuto nell'abitazione del 28enne, che capito cosa stava succedendo ha detto di essere di fronte a un'ingiustizia. Ma i militari lo hanno convinto a prepararsi un adeguato bagaglio e seguirli prima al comando Compagnia per l'ennesima raccolta di foto e impronte digitali e infine al carcere.

TORNA ALL'HOMEPAGE DI SETTEGIORNI.IT PER LE ALTRE NOTIZIE