Cronaca

Spezzate le gambe al Gesù Bambino del presepe di Ceriano

Cattaneo: "Non è un mero atto vandalico, ma uno sfregio che colpisce la nostra cultura e la nostra cristianità"

Spezzate le gambe al Gesù Bambino del presepe di Ceriano
Cronaca Saronno, 06 Gennaio 2020 ore 15:56

Spezzate le gambe al Gesù bambino a Ceriano Laghetto, il vicesindaco Dante Cattaneo: "Presepe sotto attacco".

Spezzate le gambe al Gesù Bambino di Ceriano

Nuovo raid vandalico contro un presepe, dopo Mozzate e Misinto anche la Natività di Ceriano Laghetto è stata colpita. Questa volta a farne le spese le statuine della rappresentazione realizzata dal Comitato Genitori in piazza, e in particolare la statuina di Gesù Bambino cui sono state spezzate le gambe. Una scena simile quella trovata a Misinto, mentre a Mozzate i vandali sono arrivati persino a mettere delle feci sulla statuina di Gesù.

LEGGI ANCHEDistrutto il Bambin Gesù del presepe di Misinto

"Atto sacrilego e disgustoso"

A dare la notizia sui social il vicesindaco Dante Cattaneo, che ha definito il gesto come l'"ennesimo atto sacrilego e disgustoso contro il simbolo del Natale più importante". "Dopo gli escrementi nel presepe a Mozzate, il Gesù bambino fatto in mille pezzi a Misintoù e quelli decapitati a Lodi e Mantova, questa volta è toccato a noi. Non è un mero atto vandalico, ma uno sfregio che colpisce la nostra cultura e la nostra cristianità".

LEGGI ANCHE: Feci sulla statua di Gesù Bambino: scandalo a Mozzate