Cronaca
La posizione

Sindacati e false assunzioni, la Uil: "Massima collaborazione per le indagini"

La sigla sindacale ha voluto ribadire che collaborerà per garantire la massima trasparenza.

Sindacati e false assunzioni, la Uil: "Massima collaborazione per le indagini"
Cronaca 22 Aprile 2022 ore 09:45

Dopo le indagini della Guadia di finanza che ha sequestrato 500mila euro a diversi sindacati per alcune false assunzioni, la Uil ha voluto esprimere la propria posizione.

Le parole della Uil

Ieri, 21 aprile 2022, la Guardia di Finanza di Milano aveva reso pubblico il sequestro di 500mila euro ad alcune sigle sindacali, che avrebbero usufruito di alcune false assunzioni in aziende di suoi dipendenti per ottenere sgravi fiscali e un risparmio di denaro di circa mezzo milione di euro. La Uil ha voluto esprimere la propria posizione a riguardo sottolineando la massima collaborazione con le autorità.

"La UIL Lombardia ha grande considerazione e rispetto per l'attività svolta dalla Guardia di Finanza di Milano e dall'Autorità Giudiziaria - fanno sapere dalla Uil - Massima sarà la collaborazione affinchè si accertino fatti ed eventuali responsabilità a tutela dell'ente previdenziale, dei lavoratori e della organizzazione sindacale. Già dal gennaio 2022, all'indomani delle notizie sull'indagine che aveva riguardato altro sindacato, su impulso della Confederazione nazionale è stata avviata una verifica in- terna ed una serie di confronti con alcune categorie sindacali potenzialmente interessate. La UIL Confederazione e la Uil Milano Lombardia, nel pieno rispetto dei diritti delle persone allo stato coinvolte dall'indagine, avrà massima determinazione nell'agire in relazione alle criticità che emergeranno!"

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter