Si è presentato in Pronto soccorso a Rho il pirata della strada che ha ucciso il 56enne di Cornaredo

Si è presentato in Pronto soccorso a Rho il pirata della strada che ha ucciso il 56enne di Cornaredo
30 Aprile 2017 ore 19:56

RHO – La caccia all’uomo che alle 7 del mattino di domenica 30 aprile ha travolto e ucciso il cornaredese Livio Chiericati è durata 12 ore, poi il pirata si è presentato al Pronto soccorso dell’ospedale di Rho. Si tratta di un 33enne residente a Nerviano. L’uomo, di origine serba, aveva varie ferite. Questa mattina, a bordo di un suv nero Audi Q7, era passato con il rosso in viale Monza e aveva travolto un Nissan Qashqai che usciva da via Popoli uniti. Sul crossover viaggiava il 56enne cornaredese, rimasto intrappolato tra le lamiere in gravi condizioni. Per estrarlo dall’abitacolo i Vigili del fuoco avevano dovuto lavorare a lungo. Trasportato d’urgenza in ospedale, Chiericati è morto poco dopo. Il conducente del suv, invece di soccorrerlo e dare l’allarme, era scappato a piedi. Ora rischia l’incriminazione per omicidio stradale.


Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia