Saronno, anarchici in centro per Cello e contro la sorveglianza speciale DIRETTA

Un centinaio di persone in piazza San Francesco sotto la sorveglianza della Polizia in assetto antisommossa.

Saronno, anarchici in centro per Cello e contro la sorveglianza speciale DIRETTA
Cronaca Saronno, 25 Gennaio 2020 ore 15:27

Oggi, sabato 25 gennaio, la manifestazione e il corteo in centro a Saronno di anarchici e antagonisti contro la sorveglianza speciale a Cello.

Saronno, in marcia contro la sorveglianza speciale

Si sono radunati in piazza San Francesco gli anarchici e i manifestanti che hanno risposto all'appello lanciato da Telos, collettivo Adespota e centri sociali del territorio contro la sorveglianza speciale. A riportare i "compagni" in piazza, la richiesta della sorveglianza speciale per Cello, uno dei ragazzi del Telos recentemente assolto da un processo per i disordini avvenuti a Torino. "Oltre ad essere un attacco alla vita e agli affetti sia individuali che collettivi - spiegavano - questa misura è l’ennesimo tentativo di alzare il tiro della  repressione. Punire con la sorveglianza speciale chi lotta contro  miseria e sfruttamento, significa privarlo della propria vita, isolarlo e  punirlo per le idee che mette in pratica quotidianamente".

Ore 15: Un centinaio in piazza

4 foto Sfoglia la gallery

In piazza si sono radunate circa un centinaio di persone pronte a partire in corteo. Forte presenza della Polizia in città, con gli agenti in assetto antisommossa. Diversi i cartelli, tra gli slogan "Chi non lotta non è mai solo, uniti contro la repressione", "Difendere e diffondere la libertà ovunque" e "Libero pensiero libera azione".

Ore 15.34: parte il corteo

Il corteo è partito da piazza San Francesco diretto in via San Giuseppe. Iniziati anche i primi cori contro la Polizia e per la libertà: "Arriva dal fascismo, la manda la questura, la sorveglianza non ci fa paura".

 

 

 

Ore 15.50: "La sorveglianza speciale è condanna senza reato"

Il corteo si è fermato. Da un megafono una lettura a favore di Cello e contro la sorveglianza speciale "che toglie la libertà":

Ore 16: il corteo riparte

Gli anarchici si rimettono in marcia in via Colombo sorvegliati dalla Polizia e dai carabinieri. Proseguono gli slogan: "Le galere non le vogliamo più, colpo su colpo le tireremo giù".

Ore 17 : si continua verso il centro

I manifestanti hanno raggiunto la stazione delle Ferrovie, tra cori e fumogeni, puntando dritti verso il centro. Diversi i mezzi delle forze dell'ordine lungo il percorso, a chiusura degli accessi laterali.

2 foto Sfoglia la gallery

In aggiornamento

LEGGI ANCHE: Saronno, raccolte 150 firme contro i Telos