Ancora furti

Il ladro del tombino spacca anche il Rock'N'Roll Club

Ancora una volta il malvivente ha agito indisturbato.

Il ladro del tombino spacca anche il Rock'N'Roll Club
Cronaca Rhodense, 11 Febbraio 2020 ore 12:45

Un colpo a sera del "ladro del tombino" che lo usa per spaccare le vetrine a Rho.

Ladro del tombino che spacca le vetrine

Il ladro che spacca le vetrine con i tombini torna nuovamente a far parlare di se. Nuovo colpo del malvivente che usa i tombini della città per rompere le vetrine, entrare nei negozi e rubare il registratore di cassa. Dopo i colpi messi a segno nel fine settimana dell’uno e 2 febbraio, quando il ladro aveva distrutto le vetrine del colorificio Re Cecconi di via Statuto e quella del SvampeRho, negozio di sigarette elettroniche di via Garibaldi, e quello nella notte tra venerdì 7 e sabato 8 febbraio che ha mandato in frantumi la vetrina di  Estrele Cakes il locale di via Matteotti che vende pane e dolci, il ladro è tornato a colpire anche la notte scorsa mandando in frantumi la vetrina del Rock'N'Roll Club di via Magenta 77.

LEGGI ANCHE: Nuovo colpo del ladro che spacca le vetrine con i tombini

Il malvivente ha agito indisturbato

Ancora una volta il malvivente ha agito indisturbato ma questa volta non  riuscito a entrare nel locale. Una volta mandata in frantumi la vetrina si  infatti accorto che il frigorifero che si trovava all'interno era caduto sul bancone, bloccando di fatto l'ingresso del locale. Frigorifero che cadendo sul bancone ha mandato in frantumi bottiglie e bicchieri.

Torna l’incubo del dicembre 2018

Ora tra i commercianti torna l’incubo delle spaccate con tombino. Era già successo a dicembre 2018, una decina di colpi in poche settimane. Poi l’arresto del responsabile, un 33enne, italiano, tossicodipendente, pregiudicato. Ora la storia si ripete. E il Rock'N'Roll Club di via Magenta 77 proprio nel 2018 era stato preso di mira dal ladro del tombino che aveva spaccato la vetrina dell'esercizio commerciale di via Magenta e in quel caso era anche riuscito a entrare e a rubare i soldi presenti nel registratore di cassa.