Cronaca
l'attività nel weekend

Resistenza a pubblico ufficiale e guida ubriaco: due denunce da parte della Polizia

Gli agenti hanno intercettato un soggetto ricercato per un’aggressione commessa in precedenza

Resistenza a pubblico ufficiale e guida ubriaco: due denunce da parte della Polizia
Cronaca Legnano e Altomilanese, 17 Gennaio 2023 ore 11:19

La Polizia Locale di Legnano ha denunciato nel fine settimana due persone: una che guidava anche se ubriaco e un'altra per resistenza a pubblico ufficiale.

Denunciate due persone dalla Polizia

Nel fine settimana l’attività di controllo del territorio svolta dagli agenti della Polizia locale del comando di corso Magenta ha portato alla denuncia di due persone. La prima è stata durante l’attività di controllo svolta nell’area ex Cantoni e parco Falcone e Borsellino: gli agenti hanno intercettato nel pomeriggio un soggetto, 18 anni tunisino, irregolare, ricercato per un’aggressione commessa in precedenza. Il neo maggiorenne a dicembre intorno alla una di notte, aveva chiesto una sigaretta a un cittadino italiano di circa 40 anni, al rifiuto di questi lo aveva colpito alla testa con una bottiglia.

Questi, una volta riconosciuto dagli operatori della PL, si è dato alla fuga barricandosi nell’ascensore di in un condominio in via San Domenico. Grazie all’arrivo in brevissimo tempo di altri due operatori in supporto è stato possibile fermare la persona procedendo alla sua identificazione e alla denuncia a piede libero per i reati commessi: lesioni, resistenza e violenza nei confronti di pubblico ufficiale.

Alla guida ubriaco

La seconda denuncia ha seguito un sinistro frontale verificatosi domenica pomeriggio in via Indipendenza: il conducente di uno dei veicoli coinvolti, un quarantottenne regolare di origine
sudamericana, è risultato positivo al test alcolemico con un valore pari a 3,01 g/l, ossia sei volte il limite
massimo consentito.

Gli agenti hanno proceduto nei suoi confronti denunciandolo per guida in stato di ebbrezza, ritirandogli la patente e sequestrandogli l’auto ai fini della successiva confisca.

Grazie all’attività investigativa svolta con l’ausilio delle telecamere, la Polizia locale ha individuato il
responsabile di un tamponamento avvenuto nella giornata di venerdì, che si era dato alla fuga omettendo di fermarsi per fornire le generalità e soccorrere eventuali feriti. La persona sarà deferita all’autorità giudiziaria.

Seguici sui nostri canali