Presidio a Roma per i morti nell'ex centrale Enel di Turbigo

L'allarme lanciato da Medicina Democratica, Associazione Italiana Esposti Amianto e Comitato Nazionale Amianto presidio il 15 maggio davanti alla Corte di Cassazione

Presidio a Roma per i morti nell'ex centrale Enel di Turbigo
Cronaca Legnano e Altomilanese, 13 Maggio 2018 ore 17:21

Presidio a Roma per i morti nell'ex centrale Enel

L'allarme lanciato da Medicina Democratica, Associazione Italiana Esposti Amianto e Comitato Nazionale Amianto

<Ci troveremo tutti a Roma, il 15 maggio dalle 9 alle 20, davanti alla Corte di Cassazione, per chiedere giustizia per i lavoratori morti per mesotelioma pleurico alla Centrale ex Enel di Turbigo. C'è il timore fondato che venga emessa l'ennesima "sentenza fotocopia", come le tante che hanno mandato assolti i responsabili delle aziende, dove sono morti centinaia di lavoratori, a causa dell'amianto e del mancato rispetto delle norme di prevenzione e sicurezza>. Questo l'appello lanciato in queste ore da Medicina Democratica, Associazione Italiana Esposti Amianto e Comitato Nazionale Amianto.