Cronaca

Pm chiede l'ergastolo per l'assassino di Antonietta Migliorati

Tutte le accuse verso Renato Modugno, vicino di casa della vittima.

Pm chiede l'ergastolo per l'assassino di Antonietta Migliorati
Cronaca Rhodense, 16 Gennaio 2019 ore 14:24

Pm chiede l'ergastolo per l'assassino di Antonietta Migliorati. Mercoledì 16 gennaio  il pm Maria Letizia  Mocciaro ha chiesto la pena massima, al termine della sua requisitoria nel processo davanti alla
Corte d'Assise di Milano, per Renato Modugno, accusato di avere  ucciso a coltellate la sua ex vicina di casa, la 73enne Antonietta  Migliorati.

Pm chiede ergastolo per l'omicidio del 2017

L'omicidio era avvenuto il 17 agosto 2017 a Rho. Come ha ricostruito  il pm, il 53enne frequentava spesso la donna, che «forse, in qualche  occasione, gli aveva letto le carte». Da qui il movente dell'omicidio,
commesso senza premeditazione. «Forse quel giorno era andato dalla Migliorati per protestare perché la sua ex moglie non era tornata con lui - ha proseguito il pm - La donna, che era molto vitale, avrà
sicuramente reagito, così lui l'ha prima colpita e poi accoltellata a  morte».

Rapina simulata

Per il pubblico ministero, dopo il delitto, Modugno avrebbe  provato a «simulare una rapina»: avrebbe rubato a casa della anziana  «qualche oggetto d'oro», per poi tentare di venderlo in un compro-oro di
Arona (Novara). La sentenza è attesa nel pomeriggio.

CLICCA QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter