Omicidio Re, nuove accuse contro Alba De Rosa

Omicidio Re, notificate nuove accuse alla moglie del garbagnatese Vito Clericò: Alba De Rosa avrebbe avuto un ruolo nell'occultamento e nel depezzamento del corpo di Marilena

Omicidio Re, nuove accuse contro Alba De Rosa
Cronaca Rhodense, 06 Giugno 2018 ore 07:17

Omicidio Re, notificate nuove accuse alla moglie del garbagnatese Vito Clericò: Alba De Rosa avrebbe avuto un ruolo nell'occultamento e nel depezzamento del corpo di Marilena.

Omicidio Re, nuove accuse contro Alba De Rosa

Omicidio di Marilena Re: a pochi giorni dai funerali della promoter di Castellanza uccisa il 30 luglio scorso, si complica la posizione della 69enne Alba De Rosa, moglie dell'assassino reo confesso Vito Clericò. Nel pomeriggio di martedì 5 giugno, infatti, le è stata notificata la formalizzazione delle accuse a suo carico, che riguarderebbero il ruolo da lei avuto nell'occultamento e nel depezzamento del corpo della vittima. La donna avrebbe aiutato il marito anche nascondendo alcune prove e soprattutto l'arma del delitto, che non è ancora stata trovata. Sino a ieri, Alba De Rosa era semplicemente indagata a piede libero per sequestro di persona ed il marito aveva sempre sostenuto la sua totale estraneità ai fatti. Ma alcune intercettazioni successive all'arresto del marito, avvenuto l'11 settembre, stanno facendo pensare il contrario al pm Rosaria Stagnaro. Alba De Rosa potrebbe anzi essere stata presente in auto il 30 luglio, quando Clericò andò a prelevare Marilena Re nella sua casa di Castellanza