Cronaca

Nuova vita per due storiche aree dismesse: ex Babycresci ed ex Cam Petroli

Un data center nell’ex stabilimento Cam Petroli e un complesso di edilizia commerciale, direzionale e logistica nell’area ex Babycresci

Nuova vita per due storiche aree dismesse: ex Babycresci ed ex  Cam Petroli
Cronaca Rhodense, 08 Gennaio 2022 ore 15:50

In entrambe le zone non sorgeranno solamente uffici e aree commerciali ma ci saranno anche piste ciclabili e aree verdi

Progetti importanti inseriti nel Pgt sulle due aree dismesse

Due aree industriali, oggi dismesse, che hanno fatto la storia di Rho saranno riqualificate con progetti importanti acquistando così una nuova vita. Si tratta della Cam Petroli di via Buonarroti e dell’area ex Babycresci in corso Europa. Due Piani attuativi approvati dalla Giunta che rappresentano i primi risultati dell’applicazione del Pgt, il nuovo Piano di governo del territorio appena entrato in vigore.

Un data center nell’ex stabilimento Cam Petroli

Ma cosa sarà realizzato nelle due aree oggi dismesse? Un data center nell’ex stabilimento Cam Petroli e un complesso di edilizia commerciale, direzionale e logistica nell’area ex Babycresci «Con il nuovo Pgt appena entrato in vigore si sono create le condizioni per il recupero di queste aree, è un cammino lungo per la rigenerazione urbana di molte zone della nostra città con un passato industriale, ma ora in stato di degrado», dichiara il sindaco Andrea Orlandi. Nell’ex Cam Petroli il progetto di edilizia produttiva presentato dalla Società Vailog srl, proprietaria dell’area, prevede il recupero di 33mila metri quadrati per la realizzazione di un data center, con aree a servizi, opere di urbanizzazione primaria e interventi di compensazione ambientale. È prevista anche la realizzazione di un parcheggio pubblico di circa 50 stalli, la sistemazione a verde di aree anche accanto alla proprietà e l’innesto della pista ciclabile con parcheggi delle biciclette. Un secondo lotto, situato a nord dell’area ex depositi, ha una destinazione agricola, quindi non può essere edificato e sarà destinato alla realizzazione di un bosco.

Complesso di edilizia commerciale, direzionale e logistica nell’area ex Babycresci

Il piano attuativo dell’ex stabilimento Babycresci, circa 15mila metri quadrati di proprietà della società Immobiliare Bellavita Spa, prevede un intervento di edilizia con funzioni commerciali, direzionali e una piccola logistica. Per migliorare la viabilità è prevista la realizzazione di una nuova rotatoria, che consentirà l’accesso da corso Europa al nuovo insediamento e contemporaneamente, attraverso una seconda rotatoria vicino al Viridea.

Nell'ex Babycresci sarà realizzato anche un ampio polmone verde

È prevista anche la creazione di una pista ciclabile e di un corridoio ecologico che farà da connessione con le aree agricole. Infine la proprietà concederà al Comune un’area verde: «Questo ci consentirà la realizzazione di un ampio polmone verde, pensato e progettato con la partecipazione dei cittadini del quartiere», conclude il sindaco.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter