Cronaca
Tolleranza zero

Motoraduno abusivo bloccato sul nascere: multati 70 giovani

Blitz della Polizia Locale di Inveruno con un supporto dei Carabinieri di Cuggiono.

Motoraduno abusivo bloccato sul nascere: multati 70 giovani
Cronaca Legnano e Altomilanese, 12 Marzo 2022 ore 10:00

Motoraduno abusivo sventato dagli agenti della Polizia Locale di Inveruno con il supporto dei Carabinieri della stazione di Cuggiono.

Motoraduno abusivo: arrivano vigili e Carabinieri

E' successo nel pomeriggio di domenica 7 marzo 2002. Due pattuglie della Polizia Locale, di cui una in borghese, e una pattuglia dei Carabinieri hanno sorpreso molti giovani che a bordo di moto e motocicli occupavano le vie Kennedy e Rembrandt nella zona industriale di Inveruno e si esibivano sulla strada con manovre anche pericolose.
"Sono stati identificati 70 ragazzi, tutti sanzionati per avere organizzato un assembramento non autorizzato in luogo pubblico che costituiva intralcio e disturbo alla quiete pubblica, come stabilito dal Regolamento di polizia urbana - ha spiegato il comandante dei vigili inverunesi Marco Trani - Di questi 13 sono stati sanzionati anche per equipaggiamento dei veicoli non in regola. Erano ragazzi dai 15 ai 25 anni provenienti da tutta la Lombardia".

Multa da 50 euro a ciascuno dei partecipanti

Ai giovani è stata inflitta una multa di 50 euro ciascuno. È stato un servizio mirato in seguito al monitoraggio di questo fenomeno che si trascinava da qualche tempo nella zona anche se non in questa dimensione. Ci sarà tolleranza zero per questi raduni e si cercherà di contrastarne l’organizzazione sul territorio. Sono state avviate anche indagini per eventuali penali verso chi promuove tali raduni.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter