San Vittore Olona

Morto Giacomo Agrati, il ricordo di chi l'ha conosciuto

Tanti i messagi di cordoglio in ricordo del noto storico locale ed ex politico di San Vittore Olona conosciuto in tutto l'Altomilanese.

Morto Giacomo Agrati, il ricordo di chi l'ha conosciuto
Cronaca Legnano e Altomilanese, 11 Aprile 2020 ore 14:20

Morto Giacomo Agrati: tanti i messaggi di cordoglio dopo la scomparsa del noto storico locale di San Vittore Olona ed ex assessore comunale.

Morto Giacomo Agrati, i ricordi

Tutta San Vittore Olona è in lutto, così come tutto l'Altomilanese, per la scomparsa di Giacomo Agrati: noto storico locale sanvittorese, in paese era stato promotore di tantissime iniziative e attivo anche in politica.
Tanti i messaggi di cordoglio arrivati da tutta la zona per ricordare la sua preziosa opera per ricordare e valorizzare le bellezze del territorio sanvittorese e non solo.
"Apprendo ora con grande sconcerto e sincero dolore la notizia della scomparsa di un altro sanvittorese illustre: Giacomo Agrati - afferma il sindaco di San Vittore Olona Daniela Rossi - A Giacomo va riconosciuto il grande merito di aver fatto riscoprire l’importanza di avere radici comuni, di sentirsi parte di una comunità. Una comunità con una storia fatta di gente laboriosa, di un territorio produttivo, di tante persone attive nell’impegno civile. Giacomo Agrati era uno di loro, orgoglioso di essere sanvittorese, ha dimostrato questo sentimento attraverso i suoi numerosi libri e con una lunga presenza in consiglio comunale sia come consigliere sia nel ruolo di assessore. Gelosissimo del suo lavoro, non perdeva l’occasione per approfondire un fatto, una vicenda e scoprire una parte sconosciuta della nostra San Vittore Olona. Alla moglie e ai figli le mie condoglianze e, certamente, di tutto il Consiglio comunale".

Lo ricorda anche Maura Alessia Pera, ex assessore alla Cultura e ora nella la lista di opposizione Centrodestra Morlacchi sindaco: "Ciao Giacomo, tu pietra miliare del nostro piccolo comune. Storia, cultura e tradizioni. Hai studiato tanto, non ti sei mai fermato e mentre lo facevi mi contagiavi la voglia di sapere e di scoprire. Ciao Giacomo, ne abbiamo passate tante, tante cose ci siamo detti e tanti silenzi hanno parlato per noi".

E dalla lista di opposizione Centrodestra Morlacchi Sindaco aggiungono: "E’ difficile comunicare il nostro dispiacere e fare sentire la nostra vicinanza alla famiglia Agrati per perdita di Giacomo. Un tassello di storia se ne va. Ciao Giacomo".

"Caro Giacomo, il nostro paese perde una persona unica - afferma l'ex assessore Antonella Lattuada - Grazie per tutto quello che ci hai donato nella tua lunga vita di storico e appassionato del nostro paese. Che il mio pensiero di luce ti accompagni. Ti devo molto".

"Abbiamo avuto la fortuna di conoscere Giacomo e di lavorare insieme, uniti per San Vittore Olona - ricordano dall'associazione Olona Viva - Il suo fiume e le sue tradizioni, proprio per il rispetto che gli dobbiamo, cercheremo di fare un modello del suo ricordo. Olona Viva, tutta, si stringe nel dolore e porge le più sentite condoglianze alla famiglia".

"Difficile credere che non sia più tra noi - dichiara Alberto Fedeli, ex candidato ed ex consigliere comunale di Patto civico - Quanti ricordi. Quante battaglie insieme e poi contrapposti in Amministrazione ma con reciproca profonda stima. Perdiamo una persona che ha dato molto alla nostra comunità sanvittorese, che tanto l'ha amato. Ci ha insegnato a conoscere e tramandare le tradizioni, le storie, la memoria che fondano l'identità di una comunità, che creano senso di appartenenza per suscitare quella solidarietà civica di cui tanto abbiamo bisogno. Perdo un amico, perdiamo tutti una grande persona che ha dato molto alla nostra comunità. Ciao Giacomo, grazie della tua amicizia e per tutto quello, ed è tanto, che da te ho ricevuto. Sono sicuro che a Lassù, Giacomo continuerà a seguire, da appassionato storico, la storia del nostro paese, della sua gente, e la racconterà, come sa lui, al Signore della Storia".

Poi Lucia Luciani, ex consigliere comunale: "Ciao Giacomo, lavorare con te è stato un piacere. Salutami il mio papà, sicuramente vi siete ritrovati".

"Mi spiace tantissimo - il commento dell'ex assessore alla Cultura di Legnano Umberto Silvestri - Una persona a modo, una grande perdita. Un profondo conoscitore della storia locale. Ho collaborato con lui durante l'Amministrazione Centinaio, con stima e rispetto reciproco".

"Una persona meravigliosa e indimenticabile. Ci mancherà, condoglianze ai familiari" il pensiero di Franco Brumana, presidente dell'associazione Amici dell'Olona e candidato sindaco a Legnano per Costituente Civica.

"Che grande tristezza, una persona molta colta ed educata, mi spiace davvero molto, condoglianze alla sua famiglia" afferma Chicco Barlocco, direttore artistico della famosa compagnia teatrale de I Legnanesi.

Poi Piera Giannetti, vicedirigente scolastico dell'Istituo comprensivo Carducci di San Vittore Olona: "È una grande perdita. Uomo di cultura e ottimo conoscitore della storia del territorio. Ho avuto l'onore di conoscerlo personalmente anche per la sua attività collaborazione con le scuole di San Vittore Olona. Le mie più sentite condoglianze alla famiglia".

"Ricordo di lui la prima trasmissione della domenica mattina sulla politica sanvittorese 'Parlem da San Vitur' con telefonate in diretta - aggiunge Fabrizio Bottazzi, volto storico di Radio Punto ed ex consigliere comunale - Non avevamo il telefono e la linea telefonica era la stessa del vicino negozio di Antonio Morlacchi, elettricista, mediante prolunga.... che si era prestato con il suo numero telefonico, lo ricordo ancora 519194.. Era il 1980, avevo 13 anni ero in regia... Qualche anno dopo....avversari in politica ma sempre uniti con lo stesso fine:San Vittore Olona.
Sempre sobrio e mai sopra le righe, ciao Giacomo, ci mancherà il tuo stile".

"Abbiamo appreso con dolore della morte di Giacomo Agrati - dicono dall'associazione culturale La Zuppiera - Pur ben sapendo che nella vita politica ci si può trovare avversari e a confrontarci con toni duri, guai se in certi momenti non si riuscisse a essere onesti e obiettivi nei giudizi. Giacomo ha sempre voluto bene al suo paese e non ha mai smesso di tenere vive le tradizioni con impegno quotidianamente profuso nella vita sanvittorese. Lascia un solco importante con i suoi libri, con l'esempio di cittadino responsabili e attivo nell'Amministrazione e nel mondo associativo".

"Condoglianze alla famiglia. Ciao Giacomo, hai scritto storie importanti della nostra zona" affermano dall'Anpi Cerro Maggiore.

Un messaggio di cordoglio è arrivato anche dall’Università degli Anziani di Legnano e zona che "ricorda con stima, non solo la sua figura di studioso di storia locale e di uomo impegnato nel sociale, ma anche la disponibilità e la profonda competenza che ha profuso nei confronti della nostra associazione".

TORNA ALL'HOMEPAGE PER LE ALTRE NOTIZIE