Canale You Tube

Magenta, rivoluzione tecnologica in Basilica

Sabato 24 prima diretta e festa speciale.

Magenta, rivoluzione tecnologica in Basilica
Magenta e Abbiategrasso, 24 Ottobre 2020 ore 09:22

Dall’altare alle famiglie, grazie a un nuovo canale Youtube. La Chiesa diventa sempre di più online e porta avanti la sua missione sfruttando le nuove tecnologie.  L’emergenza Covid ha proiettato anche le nostre parrocchie in una vera rivoluzione tecnologica, prima avviata massicciamente da Vaticano e Diocesi.  Anche le realtà locali, insomma, stanno gradualmente cambiando il loro modo di approcciarsi, sfruttando sempre di più i social network e Youtube per portare la «buona novella» nonostante le tante limitazioni dovute alla pandemia. La Comunità pastorale di Magenta, guidata da don Giuseppe Marinoni, si conferma all’avanguardia: tra le prime a partire con le Messe in streaming all’indomani del lockdown, ora è pronta ad affrontare la seconda ondata del Coronavirus con un sistema collaudato di trasmissioni che possano bypassare la celebrazione in presenza.

Magenta, due nuovi strumenti

«Sono due gli strumenti di comunicazione ora disponibili nella nostra Basilica per tutta la Comunità pastorale – afferma il prevosto – Il primo è un impianto stabile di telecamere per la trasmissione in streaming delle Messe e di eventuali altre celebrazioni. Durante il lockdown abbiamo sperimentato le potenzialità della tecnica, in grado di creare un collegamento tra di noi. Grazie all’impegno e alla competenza di alcuni nostri giovani amici, abbiamo potuto seguire anche visivamente la Messa celebrata alla domenica, non solo ascoltarla attraverso la radio. A detta di molti, questo ha fatto sì che nei giorni più difficili dell’isolamento non sia venuto meno il legame vitale con la comunità, nonostante le Messe celebrate senza la presenza dei fedeli. Così abbiamo riconsiderato che ogni Eucaristia, non dimentichiamolo mai, è celebrata per tutto il santo popolo di Dio».
Un canale apposito, un sistema semplice da usare, attivo da sabato 24 ottobre: per vedere online gli appuntamenti in diretta dalla Basilica basterà andare su Youtube (www.youtube.com) e digitare nella finestra bianca in alto «Comunità Pastorale Magenta in diretta».
Un sistema accessibile da ogni dispositivo, anche dalle più moderne tv, per andare incontro alle esigenze di tutti. Prossimamente sarà predisposta una pagina Facebook dedicata e sarà creato un link diretto dal sito della comunità pastorale.
Il messaggio di don Giuseppe è chiaro: «Non si è affatto esonerati dal partecipare di persona alla celebrazione eucaristica. A chi in questi giorni mi domanda a questo riguardo, rispondo semplicemente che assistere alla Messa trasmessa alla tv è come ricevere una telefonata rispetto all’incontrare una persona. Molto diverso, infatti, è sentire al telefono il fidanzato o la fidanzata, ma anche un figlio, un genitore, un amico in confronto al vederlo di persona».

Il Presepio di Pasqua

Il parroco rilancia anche l’artistico Presepio di Pasqua, che è possibile ammirare in Basilica agli altari del Crocifisso e di Santa Crescenzia: «Una piccola opera d’arte che illustra ai nostri occhi il dispiegarsi del mistero di Dio – prosegue il don – Il mio sogno è che questo Presepio di Pasqua e il Presepio di Natale possano rappresentare strumenti di una catechesi molto semplice per piccoli e grandi, che annuncia i misteri della nostra salvezza. Miei cari, telecamere e presepi di Pasqua e di Natale sono doni, per i quali ringraziamo di vero cuore il benefattore. Prepariamoci a usare bene questi strumenti, serviranno a unire le famiglie della nostra comunità e a unirci tutti al mistero di Cristo nato, morto, risorto per noi, vivente ed eterno».
Don Giuseppe invita anche ad intensificare la preghiera per affrontare questo momento difficile con uno spirito forte.

Il primo evento

Sabato 24 ottobre, s’inaugura il nuovo sistema in occasione del 117esimo anniversario della consacrazione della Basilica di San Martino, avvenuta nel 1903 e torna la Fraternità Evangelii Gaudium.
In diretta dalla basilica, alle 21, secondo appuntamento intitolato «Beato chi ha fame e sete di giustizia. La responsabilità sociale e ambientale antidoto all’indifferenza», anche in diretta streaming, sul sito web della Comunità pastorale di Magenta.

Torna all home

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia