Legnano, tentato furto a scuola, un arresto

Legnano, tentato furto a scuola, un arresto
15 Gennaio 2017 ore 11:25

E’ da un po’ di tempo che si è avuto modo di riscontrare diversi episodi di furto nelle scuole, motivo per il quale i servizi di controllo del territorio hanno dedicato una particolare attenzione a questi obiettivi.

Venerdì 13 gennaio verso le 22.30, la volante del commissariato di Legnano nel passare in via Robino, ove si trova la scuola Dante Alighieri, notava una persona nel cortile del plesso scolastico che, avvedutasi del passaggio della macchina, si era nascosta dietro la recinzione. Gli agenti, hanno fatto finta di nulla ed hanno proseguito la marcia, andandosi a fermare oltre l’intersezione con via Ciro Menotti. Gli agenti hanno scavalcato la recinzione e si sono messi alla ricerca dell’intruso. Il soggetto intruso veniva trovato e si arrendeva immediatamente agli agenti. Lo stesso si era introdotto all’interno del plesso scolastico forzando una finestra munita di griglia di protezione. Era arrivato persino nell’ufficio di presidenza, oltre ad aver scardinato tutti gli armadietti dei docenti. La perquisizione sul posto ha fornito tutti gli utensili adoperati per forzare gli accessi, tra cui un piede di porco.

Il soggetto stava tentando di sottrarre pc e tablet da rivendere. La volante ha richiesto l’intervento della Polizia Locale di Legnano, con cui si è provveduto alla verifica e messa in sicurezza dei locali. L’arrestato è un tunisino irregolare, con numerosi precedenti di polizia che risiedeva temporaneamente in un alberghetto di Legnano. L’udienza per il giudizio direttissimo si è tenuta questa mattina, all’esito il soggetto è stato scarcerato con l’adozione della misura dell’obbligo di firma presso il Commissariato di Legnano.

 


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia