funerale

Legnano saluta il fotografo Max, morto in un terribile incidente FOTO e VIDEO

Massimiliano "Max" Bertoli, 48 anni, è morto in un un tragico incidente stradale giovedì 22 ottobre.

Legnano e Altomilanese, 02 Novembre 2020 ore 11:32

“Celebriamo la memoria di Max, nostro amico”. Così il prevosto di Legnano monsignor Angelo Cairati, pochi minuti fa, ha dato avvio al funerale di Massimiliano “Max” Bertoli, 48 anni, morto in un un tragico incidente stradale giovedì 22 ottobre. La cerimonia è in corso nella basilica di San Magno, gremita pur nel rispetto delle norme anti Covid.

LEGGI ANCHE:

Drammatico sconto tra una moto e un pullman: morto il motociclista FOTO

Drammatico sconto tra una moto e un pullman: il motociclista morto è di Legnano

Legnano saluta il fotografo Max, morto in un terribile incidente

Questa mattina, lunedì 2 novembre, nella basilica di San Magno a Legnano, si è tenuto il funerale di Massimiliano “Max” Bertoli, 48 anni, morto in un un tragico incidente stradale giovedì 22 ottobre.

Le parole del prevosto

“Anzitutto saluto la famiglia, saluto Adriana e Nino che sono venuti a trovarmi, ho apprezzato la loro dignità, pur nel dolore. Il colloquio con loro è stato un momento profondo e intenso. Facciamo in modo che questo non sia solo un funerale, pura disperazione, ma siano esequie: nelle esequie non si perde la speranza. Siamo qui a ricordare Max, quest’uomo solare, simpatico, professionista noto nella nostra città. È bello che voi tutti siate qui, che abbiate voluto esserci. Che cosa ricordiamo di Max? Che avrà avuto senz’altro i suoi difetti, come li ho io. Le cose migliori. In questo momento affidiamo Max al Signore. La parola di Dio è una lampada per i miei passi. Non cadiamo nella paura gli uni degli altri. La lettura diceva: qual è la scappatoia per la morte? La vita passa come un soffio e non concede sconti a nessuno. E allora San Paolo dice mentre l’uomo esteriore si sta disfacendo, l’uomo interiore cresce. Cercate un senso alla vostra vita in qualcosa di imperituro. Adriana Nino Sebastiano, il dolore non ve lo toglie nessuno. È un tunnel che dovete percorrere, ma voi siete in tre e avete tutti questi amici. A voi, amici, chiedo di stare vicini a loro. Per chi crede, dico: fategli dire qualche messa. Siate persone buone, non lasciatevi incattivire da tutto”.

7 foto Sfoglia la gallery

Una applauso per salutarlo nel suo ultimo viaggio

Tanti amici, non trovando posto in chiesa, sono rimasti in piazza ad attendere l’uscita del feretro. Alla partenza del carro funebre sono esplosi in un applauso commosso che ha accompagnato Max nel suo ultimo viaggio.

TORNA ALLA HOME

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia