La decisione del Prefetto

Casa di riposo commissariata

La Prefettura, dopo la richiesta di Anac, ha dato conferma del commissariamento della casa di riposo di Arconate.

Casa di riposo commissariata
Cronaca Legnano e Altomilanese, 16 Febbraio 2021 ore 16:40

La Prefettura ha dato conferma del commissariamento della casa di riposo di Arconate.

Casa di riposo commissariata

L’ANAC, Autorità nazionale anticorruzione, aveva legittimato la richiesta lo scorso 17 novembre 2020 e si attendeva solo l’accoglimento del prefetto di Milano, Renato Saccone. La misura della straordinaria e temporanea gestione dell’Opera Pia Castiglioni viene presa per evitare ingerenze da parte dell’ex vice di Regione Lombardia Mario Mantovani, già condannato per corruzione, concussione e turbativa d’asta.

Secondo la sentenza, Fondazione Mantovani Onlus (socio di maggioranza di Opera Pia) sarebbe tutt’ora riconducibile al Senatore anche vista la presenza al suo interno del nipote e la sorella di Mantovani. «La presenza di questi soggetti non garantisce di per sé l’assenza di qualsivoglia condizionamento», riportava ANAC.

La gestione della Rsa

La gestione straordinaria è stata assegnata dal prefetto a Giuseppe Mele (già al fianco del viceprefetto Cristiana Cirelli come vicario nella gestione straordinaria del Comune di Legnano dopo lo scioglimento della sua giunta nel 2019) e al professor Furio Massimino Zucco. L’Amministrazione di Arconate è in attesa di prendere contatti con i commissari.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli