Cronaca

Il Questore di Milano chiude tre bar per 15 giorni

Frequentati da persone oziose, dedite al consumo di sostanze alcooliche, con a carico gravi precedenti penali e di polizia

Il Questore di Milano chiude tre bar per 15 giorni
Cronaca Rhodense, 26 Novembre 2021 ore 13:48

Tra questi anche il Chupito Bar di via Castelli Fiorenza a Rho

Durante i controlli del territorio e il monitoraggio dei locali pubblici

Nell'ambito dell'attività di prevenzione e del controllo del territorio e monitoraggio dei locali pubblici milanesi eseguito dalla Polizia di Stato per contrastare i fenomeni di criminalità, il Questore di Milano Giuseppe Petronzi, ha sospeso le licenze a tre esercizi commerciali

Chiuso il Chupito Bar di Rho per 15 giorni

Il primo provvedimento di sospensione di 15 giorni, notificato oggi, è stato alla titolare del "Chupito Bar" in via Castelli Fiorenza 10 a Rho. I poliziotti del Commissariato Rho-Pero hanno notificato il provvedimento che scaturisce dal fatto che il bar è costantemente controllato dalle Forze dell'Ordine perché frequentato da numerose persone oziose, dedite al consumo di sostanze alcooliche, con a carico gravi precedenti penali e di polizia, che con il loro comportamento violano i regolamenti a tutela della salute pubblica alimentando un diffuso stato di inquietudine e la forte percezione di pericolo per la propria sicurezza, ormai da diversi mesi.

Chiuso anche il Bar Smoke One di Pioltello

La chiusura di 15 giorni al "Bar Smoke One" di via Paolo Uccello 2 a Pioltello, notificata ieri pomeriggio dalla Compagnia Carabinieri di Pioltello, è scaturita, invece, a seguito dell'episodio avvenuto lo scorso 9 novembre quando, due uomini, sono entrati nel locale ed hanno esploso un colpo d'arma da fuoco contro uno degli avventori presenti, ingaggiando anche una violenta lite, continuata fuori dal locale. Il provvedimento si è reso inoltre necessario anche perché, nel corso di controlli operati dai militari della Compagnia Carabinieri di Pioltello, numerose sono state le segnalazioni dei cittadini che prospettavano problematiche di ordine e sicurezza pubblica, nonché la musica ad altro volume e schiamazzi perduranti anche in orario serale e notturno.

Licenza sospesa anche al Club Mimouza di Pieve Emanuele

Licenza sospesa, dai Carabinieri di San Donato Milanese,  per 15 giorni anche al "Club Mimouza" di via Marino 38 a Fizzonasco  di Pieve Emanuele. La sospensione della licenza nasce dai fatti avvenuti lo scorso 29 agosto quando, a Rozzano, i Carabinieri della Locale Tenenza sono intervenuti in strada dove un individuo era stato ferito con un'arma da taglio. Le indagini condotte nell'immediatezza avevano consentito di appurare che la lite, terminata a Rozzano, era nata all'interno del club di Pioltello. Il provvedimento si è reso inoltre necessario anche perché, nel corso del tempo e di controlli operati dai militari della Compagnia Carabinieri di San Donato Milanese, in numerose circostanze sono stati identificati all'interno del locale pregiudicati; numerose sono state anche le segnalazioni dei cittadini che prospettavano problematiche di ordine e sicurezza pubblica in orario serale e notturno.