Menu
Cerca
Sedriano

Il Covid si è portato via il “gigante buono”

Vincenzo Lamonica, 48 anni, era il "tuttofare" dell'Ardens Basket in cui gioca il figlio.

Il Covid si è portato via il “gigante buono”
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 09 Aprile 2021 ore 09:31

Un weekend pasquale nero per Sedriano. Dopo il parrucchiere ed ex consigliere comunale Giuseppe Di Bella, lunedì, a soli 48 anni, se n’è andato anche il «gigante buono» Vincenzo Lamonica. Anche lui portato via dal Covid.

L’Ardens ricorda il suo “gigante buono”

Sposato con Margherita, padre di Raffaele, 24 anni, e Ivan, 22, Vincenzo ha lasciato un grande vuoto in paese. In particolare nell’Ardens, la società locale di basket, che l’ha salutato con affetto. Enzo era il classico genitore factotum senza ruoli ufficiali, ma persona di grande cuore e smisurata passione che, non appena c’era l’occasione, sapeva mettersi al servizio dell’Ardens.  Una passione nata anche grazie al figlio Ivan che aveva iniziato con il minibasket per poi diventare uno dei giocatori della prima squadra. Papà Vincenzo l’aveva seguito occupandosi dell’Ardens a 360 gradi come racconta il tecnico della prima squadra Luca Mei: «Sono giorni veramente tristi per noi, perché ci ha lasciato una persona di grandissimo cuore e che ha sempre avuto a cuore l’Ardens Sedriano. Negli anni lo abbiamo visto nelle vesti di fotografo, autista del pulmino della società, accompagnatore delle squadre oppure, se ce n’era bisogno, addetto al tavolo. Era un grande tifoso dell’Ardens e ci mancherà tantissimo. Le nostre più sentite condoglianze a Ivan e alla famiglia».

“Un papà e un marito meraviglioso”

Ma Vincenzo era prima di tutto «un papà e un marito meraviglioso», come ha raccontato la moglie Margherita: «Con me e con i ragazzi è sempre stato premuroso e affettuoso, una persona eccezionale». Tantissimi coloro che gli volevano bene: «In questi giorni così tristi ho avuto la conferma di quanti amici avesse e del fatto che per loro dava il cuore, tutto quello che poteva», ha detto la moglie. Dopo tanti anni di lavoro in fonderia, ora Vincenzo faceva il magazziniere nel settore della logistica farmaceutica. Si interessava anche della vita politica di Sedriano e, pur non essendosi mai candidato in prima persona, ha dato spesso una mano agli amici di Forza Italia ai banchetti e alle iniziative sul territorio.

“Persona schietta e leale”

«Vincenzo diceva quello che pensava, lo faceva sempre in modo schietto, leale e anche simpatico, era interessato a quello che succedeva in paese perché, da buon cittadino, aveva a cuore Sedriano», ha sottolineato il sindaco Angelo Cipriani. I funerali di Lamonica si terranno lunedì 12 aprile alle 10 nella chiesa parrocchiale di Sedriano.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli