politica

Grazie ai Cinque Stelle anche Arese avrà la commissione antimafia

Grazie ai Cinque Stelle anche Arese avrà la commissione antimafia
Rhodense, 27 Giugno 2020 ore 11:30

Tutti i componenti del consiglio comunale hanno votato per creare la commissione antimafia

Votata la mozione presentata dal capogruppo Michaela Piva

Grazie al Movimento Cinque Stelle anche il comune di Arese avrà la commissione Antimafia. E’ stata votata a favore da tutti i gruppi consiliari la mozione proposta dalla capogruppo Michaela Piva durante l’ultimo consiglio comunale. «Era tempo che volevamo proporre un commissione antimafia, l’occasione è arrivata con l’ acquisizione di un appartamento confiscato per mafia nel nostro comune – afferma Michaela Piva – Approfondendo i dati relativi al sequestro, siamo venuti a conoscenza di altri 4 immobili confiscati, 2 negozi un box e un magazzino, in danno ad un commercialista che ripuliva i soldi dei clan usufruendo del credito fiscale». E’ stato questo lo spunto che ha fatto presentare la mozione ai Cinque Stelle. «I negozi indicano un punto debole in quanto nostri concittadini, probabilmente in situazione di fragilità economica, sono stati avvicinati prima dalla mafia che dalle istituzioni e questo è un fallimento che non si deve ripetere più – afferma la rappresentante dei Cinque Stelle – .>

La commissione avrà un ruolo di collettore tra le realtà aresine

La commissione avrà un ruolo di collettore tra associazioni, forze dell’ordine, professionisti e terzo settore, puo’ affiancare il tessuto produttivo e commerciale del territorio per informare circa le strategie di avvicinamento delle mafie e aiutarle a comprendere le conseguenze e le vie di uscita. Può controllare la filiera degli appalti creando protocolli più stringenti rispetto alle soglie di legge, può avere un ruolo di coordinamento territoriale su diversi aspetti ad esempio in tema di sicurezza soprattutto alla luce del fatto che tra i consiglieri abbiamo una competenza specifica. Può essere lo strumento per creare quelle alleanze civili necessarie per il contrasto alle mafie e la diffusione della legalità».

Formazione per i componenti della commissione

Un dibattito ricco di spunti quello avvenuto durante il consiglio con tutti i partiti che alla fine hanno votato a favore. «I componenti della commissione potranno anche usufruire dei corsi formazione a cui il Comune di Arese aderisce e usufruire anche del supporto della Commissione antimafia di Regione Lombardia. La presidente Monica Forte si è resa disponibile da subito nel momento in cui abbiamo acquisito il primo immobile confiscato, per dare consulenza sia informalmente che formalmente e ha ribadito il ruolo di supporto e affiancamento – conclude Michaela Piva».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia