Menu
Cerca
Turbigo

Falso infermiere evita i controlli, poi lo posta sul web

L'uomo si vanta di aver evitato il controllo raccontando di essere infermiere.

Falso infermiere evita i controlli, poi lo posta sul web
Cronaca Legnano e Altomilanese, 19 Aprile 2020 ore 11:43

Si finge infermiere per evitare i controlli e lo posta sul web.

Si finge infermiere

"Genialata" di un cittadino che ha raccontato con un video di aver evitato i controlli dei carabinieri svolti per prevenire l'ulteriore diffusione del virus dichiarandosi un infermiere stremato, a fine turno dopo venti ore di lavoro. Il video è stato postato su facebook.

Accade a Turbigo, e ora i carabinieri stanno eseguendo gli accertamenti necessari e valutando i dovuti provvedimenti.

Post sul gruppo facebook

Il video, in cui l'uomo racconta di essere alla guida dopo aver bevuto, ma di aver evitato il controllo dei carabinieri dichiarando di essere un infermiere al termine di un turno di venti ore di lavoro, è stato pubblicato per alcune ore su un gruppo dedicato alla vita del paese prima di essere rimosso. Pare che sia stato postato da un conoscente dell'uomo che lo ha ricevuto sulla propria chat privata.

Le risate

Il racconto si conclude con l'agghiacciante risata, dopo aver raccontato che i carabinieri si sono rivolti a lui con il saluto militare ringraziandolo per il lavoro svolto come infermiere.

Lo sdegno dell'assessore

"Personalmente, in qualità di amministratore e operatore del soccorso - afferma l'assessore alla Sicurezza di Turbigo Mattia Chiandotto - ritengo questo gesto vile o offensivo non solo verso le Forze dell'Ordine e il personale sanitario, ma anche  verso la comunità turbighese salita tristemente agli onori della cronaca in modo gratuito".

TORNA ALL'HOMEPAGE PER LE ALTRE NOTIZIE