Legnano

Emergenza Covid-19, solidarietà alle persone più colpite: aperto un conto corrente

Il Comune di Legnano invita a effettuare donazioni che andranno a creare un fondo per finanziare misure urgenti di sostegno alimentare.

Emergenza Covid-19, solidarietà alle persone più colpite: aperto un conto corrente
Cronaca Legnano e Altomilanese, 06 Aprile 2020 ore 19:01

Emergenza Covid-19, il Comune di Legnano apre un conto corrente.

Emergenza Covid-19, un fondo per finanziare misure urgenti di sostegno alimentare

Palazzo Malinverni ha aperto presso il proprio tesoriere, Banca Popolare di Sondrio, un conto corrente bancario denominato Emergenza Covid – Comune di Legnano. Privati cittadini e operatori economici possono utilizzarlo per effettuare donazioni, manifestando concretamente la loro solidarietà. Il fondo servirà a finanziare misure urgenti di sostegno alimentare e interventi per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica. L’apertura del conto è autorizzata dall’ordinanza del capo del dipartimento della Protezione civile 658 del 29 marzo.

Previsti incentivi fiscali per chi dona

Il decreto legge 18 del 17 marzo prevede, inoltre, per le erogazioni liberali effettuate nel 2020 da persone fisiche e dagli enti non commerciali in favore, fra gli altri, degli enti locali, allo scopo di contenere e gestire il contagio, una detrazione dall’imposta lorda pari al 30% per un importo non superiore a 30mila euro; per le erogazioni dei soggetti titolari di reddito d'impresa, la deducibilità, nell’esercizio in cui sono effettuate, ai fini dell’imposta regionale sulle attività produttive. La Banca Popolare di Sondrio si è resa disponibile ad azzerare le spese operative e il conteggio delle competenze. Di seguito, il codice Iban: IT04F0569620200000003194X26. Al termine dell’emergenza il Comune rendiconterà puntualmente l’utilizzo delle risorse che deriveranno dalle donazioni.

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE