Cronaca

E' uno stimato medico di Rho l'uomo che ha sparato per strada e si è barricato in casa

SI tratta di Matteo Banderali, 43 anni stimato otorinolaringoiatra

E' uno stimato medico di Rho l'uomo che ha sparato per strada e si è barricato in casa
Cronaca Rhodense, 27 Febbraio 2022 ore 18:52

Un gesto che sembra essere riconducibile a problemi famigliari

E' uno stimato otorinolaringoiatra

Si chiama Matteo Banderali, ha 43 anni ed è uno stimato medico, otorinolaringoiatra l'uomo che dalle 13 di oggi sta tenendo in ansia tutta la frazione rhodense di Mazzo.

Spara in aria due colpi di pistola e si barrica in casa

Barricato in casa da sei ore con due pistole

L'allarme è stato dato dal padre dell'uomo, medico 70enne in pensione molto conosciuto nella frazione di Mazzo, che dopo avergli fatto visita ha chiamato il centralino del 112 per una sospetta intossicazione da parte del figlio. L'Azienda regionale emergenza urgenza della Lombardia ha inviato sul posto un'ambulanza ma una volta arrivato il mezzo di soccorso, il 43enne avrebbe sparato alcuni colpi verso la strada, fortunatamente senza colpire nessuno. Dopodiché, si è chiuso in casa, al civico 29 di via Gandhi dove è tutt'ora barricato con due pistole regolarmente denunciate.

Transennata l'area intorno all'abitazione

L'area intorno alla palazzina dove vive il 43enne è stata transennata, messa in sicurezza e l'accesso è stato vietato. Sul posto oltre ai carabinieri e agli agenti di Polizia del commissariato di Rho-Pero anche i vigili del fuoco che hanno precauzionalmente tolgo il gas all'intero di cascina mazzino dove l'uomo vive da solo dopo la separazione dalla moglie.

Un gesto che sembra essere riconducibile a problemi famigliari

Un gesto quello del medico rhodense che sembra essere collegato a problematiche famigliari. Davanti all’abitazione ci sono i carabinieri della compagnia di Rho, diversi equipaggi dei militari delle Api (le Aliquote di primo intervento) e i poliziotti del commissariato locale. Matteo Banderali non risponde agli appelli delle forze dell'ordine e lascia cadere nel vuoto anche gli appelli del padre Giorgio, che sta provando a convincere il figlio a uscire parlandogli dal cortile.

 

 

 

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter