Cronaca

Due teschi umani in un sacchetto: macabro ritrovamento al cimitero Parco

Per ora non sono state formulate ipotesi di reato.

Due teschi umani in un sacchetto: macabro ritrovamento al cimitero Parco
Cronaca Legnano e Altomilanese, 18 Gennaio 2019 ore 15:57

Due teschi umani in un sacchetto: il ritrovamento è avvenuto giovedì 17 gennaio 2019.

Due teschi umani in un sacchetto

Due teschi umani in un sacchetto abbandonato nei pressi dell'ossario al Cimitero Parco. A scoprirli è stato un addetto di Aemme Linea Ambiente che stava pulendo i vialetti del camposanto. Il ritrovamento è avvenuto giovedì 17 gennaio 2019, attorno alle 10.30. Ripresosi dallo choc iniziale, l'operatore ha avvertito il custode del cimitero e subito è scattata la chiamata alla Polizia di Stato. Il vicequestore aggiunto Umberto D'Auria e i suoi uomini sono intervenuti prontamente sul posto e, dopo i rilievi di rito, i poliziotti hanno interrogato l'operatore di Ala. Quest'ultimo ha spiegato loro come e dove è incappato nel sacchetto dal macabro contenuto. I teschi sono stati posti sotto sequestro e la Procura di Busto Arsizio ha aperto un'inchiesta. Per ora non sono state formulate ipotesi di reato. Resta da capire da dove provengono i due teschi: sono resti riesumati dal cimitero o si dovranno fare ipotesi più inquietanti? Sarà compito della Polizia risolvere il mistero.

LEGGI ANCHE: Furti ( o peggio) al cimitero: Legnano assolda i vigilantes

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter