Menu
Cerca
La cronaca

Divieto di entrare a Castano per tre persone

Erano stati fermati dalla Polizia Locale durante le perlustrazioni relative alle restrizioni da Covid: ora tre persone hanno il divieto di entrare in città.

Divieto di entrare a Castano per tre persone
Cronaca Legnano e Altomilanese, 28 Aprile 2020 ore 15:33

Divieto di entrare a Castano per tre persone che, nelle scorse settimane, erano state fermate dalla Polizia Locale.

Divietro di entrare in città: la richiesta degli agenti

Giungono i primi frutti dell’azione di controllo del territorio delle pattuglie della Polizia Locale di Castano Primo, in attuazione delle misure di contenimento Covid-19, che nelle scorse settimane si è spesso collegata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nelle aree boschive a ridosso della città.

Le misure di prevenzione

L’incessante azione degli agenti di piazza Mazzini ha portato oggi, martedì 28 aprile, all’emissione da parte del questore di Milano per il tramite della Divisione Anticrimine, alle prime tre misure di prevenzione personale, con allontanamento dal territorio di Castano Primo. In particolare per B. G., classe 1964,  divieto di ritorno a Castano Primo per 2 anni; per un anno invece sia per S.A.M., classe1995,  e D.A.I., classe 1973. La decisione è stata preso perché, come riferiscono dal Comando castanese, "il loro comportamento debba ritenersi dedito alla commissione di reati che offendono o mettono  in pericolo l'integrità fisica o morale dei minorenni, la sanità, la sicurezza o la tranquillità pubblica".

LEGGI ANCHE: Scappano nei boschi: fermati dalla Polizia Locale