Dicembre nero sulle strade del Legnanese: giovani e alcol, è allarme

Dicembre nero sulle strade del Legnanese: una lunga scia di incidenti. Il filo conduttore? Protagonisti ragazzi che avevano bevuto troppo...

Dicembre nero sulle strade del Legnanese: giovani e alcol, è allarme
Legnano e Altomilanese, 30 Dicembre 2017 ore 14:45

Dicembre nero sulle strade del Legnanese: giovani e alcol, una lunga scia di incidenti

Dicembre nero sulle strade del Legnanese

Un autentico dicembre nero sulle strade del Legnanese, teatro di almeno quattro incidenti di grave entità. L’ultimo, quello con protagonista una 31enne di Robecchetto schiantatasi contro un muro a Castano Primo nella notte tra venerdì 29 e sabato 30 dicembre. Ancora da appurare le cause dell’incidente e le condizioni psicofisiche della ragazza. In precedenza durante il mese, i carabinieri di Legnano erano tuttavia intervenuti per altri tre sinistri di grave entità, tutti con protagonisti conducenti sotto i 30 anni e tutti sotto effetto di alcool.

La nota dei carabinieri: San Vittore Olona il 5 dicembre…

Così la nota dei militari: “Il 5 dicembre alle 6 circa a San Vittore Olona una donna di 26 anni impatta un’auto che si era cappottata sulla SS 33 del Sempione. La prima auto, quella ribaltata, era stata abbandonata lì dal conducente. La dinamica lasciava presagire che non fosse questi nel pieno possesso delle sue facoltà psico-fisiche. Di fatto era fuggito. La donna sopraggiunta con la propria auto, una Fiat Punto, non avvedendosi per il proprio stato di ebbrezza alcoolica della presenza dell’ostacolo, ci era finita contro”.

Incidenti nel Legnanese: dicembre nero
Incidenti nel Legnanese: dicembre nero

 

… poi Rescaldina il 6 dicembre…

Il secondo episodio il giorno dopo: “Il 6 dicembre alle 03,30 circa, a Rescaldina, un uomo di 30 anni, a bordo della sua Ford Fiesta finisce contro il muro di cinta di un’abitazione privata. All’esito degli accertamenti risulta con un tasso alcoolemico di 2,15 g/l (il livello consentito è 0,5) ed era senza patente. Denunciato per guida in stato di ebbrezza, guida senza patente e danneggiamento dell’abitazione”

… e ancora Legnano e Cerro

Quindi, quanto avvenuto il 15 dicembre alle 2.10 a Legnano: “I Carabinieri intimano l’alt ad una Fiat Tipo che non si ferma. Dopo essere riuscita a raggiungerla e fermarla il conducente, un uomo di 28 anni, risulta positivo all’alcool con un tasso div 1,24, venendo denunciato per la guida in stato di ebbrezza, con ritiro della patente, per non essersi fermato all’alt e di tutte le infrazioni che nel corso del breve “inseguimento” si era reso responsabile. Due ore più tardi, sempre a Legnano, un uomo di 20 anni, con una Renault Clio, “non vede” una rotonda che gli fa da trampolino buttando l’auto fuoristrada. Fortunatamente non investe nessuno. All’esito degli accertamenti trovato con un tasso alcoolemico di 1,12 g/l, quando per i neopatentati il limite è “0”. Per finire, il 26 dicembre, a Cerro Maggiore, a fine cena un controllo fa rilevare ad un giovane di 24 anni, un tasso alcoolemico di 1,36. Risultato, patente ritirata e denuncia.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia