Damiani lascia la presidenza dell'Us Legnanese

Ha rassegnato le dimissioni dopo quasi cinque anni, rimarrà nella società sportiva come socio

Damiani lascia la presidenza dell'Us Legnanese
Cronaca 20 Ottobre 2017 ore 09:02

Roberto Damiani non è più il presidente dell'Us Legnanese 1913.

Damiani ha rassegnato le dimissioni

A comunicare la notizia è la stessa società sportiva. Con una nota stampa di poche righe, diffusa peraltro con un ritardo di una settimana, l'Us Legnanese dichiara:  "L’Unione sportiva Legnanese 1913 comunica che il giorno 13 ottobre il presidente Roberto Damiani ha rassegnato le proprie dimissioni dall'incarico, conservando la sua permanenza come socio".

La Legnanese ringrazia l'ex presidente

La Legnanese ringrazia l'ex presidente "per il prezioso lavoro svolto in questi cinque anni di mandato, gli augura i migliori successi per le prossime sfide che vorrà intraprendere e continua, senza esitazione, nell'intensa preparazione dell'ambizioso programma di eventi che porterà alla prestigiosa centesima edizione della Coppa Bernocchi".

La società sarà retta dal vicepresidente Taverna

La società sportiva sarà retta dal vicepresidente Roberto Taverna fino alle prossime elezioni previste per il mese di gennaio. Il servizio sul prossimo numero di Settegiorni, in edicola e in versione digitale da venerdì 27 ottobre.