EMERGENZA CORONAVIRUS

Coronavirus, M5S: "Utilizziamo l'ospedale vecchio di Legnano e quello di Abbiategrasso"

Il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Luigi Piccirillo sottopone al Pirellone la proposta di utilizzare queste due strutture per affrontare l'emergenza Covid-19.

Coronavirus, M5S: "Utilizziamo l'ospedale vecchio di Legnano e quello di Abbiategrasso"
Cronaca Legnano e Altomilanese, 21 Marzo 2020 ore 18:21

Coronavirus, il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Luigi Piccirillo scrive a Regione Lombardia per sottoporre la proposta di utilizzare l'ospedale vecchio di Legnano e quello di Abbiategrasso durante l'emergenza Covid-19.

Coronavirus, il Movimento 5 Stelle scrive a Regione

Il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Luigi Piccirillo si rivolge a Regione Lombardia in merito all'utilizzo dell'ospedale vecchio di Legnano e di quello di Abbiategrasso, chiedendo "una pronta valutazione dell'opportunità di utilizzare queste strutture ospedaliere immediatamente disponibili, in modo da affrontare l'emergenza Coronavirus senza attendere la realizzazione di nuovi impianti".

L'ospedale di Abbiategrasso

"L'ospedale di Abbiategrasso C. Cantù è di recentissima realizzazione per un costo di 30 milioni di euro. Si compone di tre grandi monoblocchi così suddivisi: monoblocco Samek Lodovici (inaugurato nel 2016), monoblocco Padre Giancarlo Bossi (inaugurato nel 2013) e monoblocco Fiocchi (inaugurato nel 2009).
Tutte le camere di degenza ordinaria sono a due posti letto, singole con accompagnatore, provviste di bagno interno. I posti letto complessivi del nuovo ospedale abbiatense erano, prima delle fasi di depotenziamento, 207 di cui 27 tecnici (cioè destinati alla dialisi, alla chirurgia ambulatoriale e all’ambulatorio medico-complesso). Attualmente sono stati portati a 140 posti letto effettivi ma facilmente  riportabili a 170.
A tutto questo si aggiunge uno spazio di quasi 1000 mq adibito a Pronto Soccorso, anch’esso depotenziato, organizzato con criteri logistici particolarmente innovativi per accogliere il malato e inquadrarne subito la patologia: tra le aree in cui è suddivisa la superficie, troviamo tre stanze di Osservazione Breve Intensiva (OBI) con 2 letti cadauna, fornite di strumenti medici avanzati e di strutture che garantiscono il comfort del paziente. I monitor pluriparametrici consentono inoltre il monitoraggio del malato durante tutto il suo percorso sanitario.

L'ospedale vecchio di Legnano

"L'ospedale vecchio di Legnano è stato dichiarato non utilizzabile dall'assessore al Welfare Giulio Gallera. Richiamando in toto il comunicato di ADL Cobas Lombardia a firma di Riccardo Germani come portavoce del sindacato, riporto quanto emerso da un sopralluogo che abbiamo effettuato sul campo. Ci preme segnalare che, se da una parte l'assessore Gallera ha ragione per il vecchio monoblocco, abbiamo potuto constatare con i nostri occhi che alcune delle palazzine dell'ospedale nate per essere adibite a reparti di pediatria, ginecologia, infettivi e rianimazione sono occupati solo in parte e assolutamente agibili e disponibili.
Nella prima palazzina di 4 piani c'è un blocco operatorio assolutamente funzionante anche se non siamo riusciti a entrare, mentre al piano secondo e primo hanno adibito le camere degenti a uffici per l'Ats, stessa cosa per il piano rialzato tutte le camere hanno luce, bagni e predisposizioni per l'ossigeno.
I pochi impiegati hanno confermato che il lavoro che svolgono oggi potrebbero tranquillamente farlo da casa e che in questa emergenza sarebbe intelligente usare quella struttura come posti letto Covid-19.
Nella seconda palazzina che doveva ospitare le malattie infettive di 3 piani, al momento sembrerebbe occupata in parte dai poliambulatori e da un centro prelievi e anche questa potrebbe essere pronta subito senza grandi spese.
La terza palazzina è un'ala del monoblocco che ospitava la rianimazione di 8 piani costruita successivamente al monoblocco; lì non è possibile entrare, ma sembrerebbe dall'esterno una costruzione eccellente.
Come M5S chiediamo un ulteriore sopralluogo in questi 3 blocchi per prendere in considerazione la possibilità di utilizzarli per reparti di cura del Covid- 19".

 

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ZONA

TORNA ALL’HOMEPAGE PER LE ALTRE NOTIZIE