Menu
Cerca
CANEGRATE

Coronavirus, in Comune si entra dopo il termoscanner

All’ingresso un incaricato controllerà la temperatura corporea dell'Amministrazione, dei dipendenti e dei cittadini.

Coronavirus, in Comune si entra dopo il termoscanner
Cronaca Legnano e Altomilanese, 16 Maggio 2020 ore 16:18

Coronavirus, in Comune si entra dopo il termoscanner. All’ingresso un incaricato controllerà la temperatura corporea dell'Amministrazione, dei dipendenti e dei cittadini.

Coronavirus, in Comune si entra dopo il termoscanner

"Siamo tutti uguali di fronte al termoscanner" sottolinea l'Amministrazione di Canegrate che spiega che "in applicazione dell’ordinanza regionale n. 546, da lunedì 18 maggio si entrerà in Comune dall’ingresso principale (a richiesta; ingressi contingentati sulla base di esigenze e appuntamenti) e si uscirà dalla porta di via Merati.
All’ingresso un incaricato controllerà con un termoscanner la temperatura corporea. Se supererà i 37,5 °C la persona non potrà entrare, verrà posta in isolamento preventivo e saranno avvertite le autorità sanitarie.
La regola, a tutela della salute di dipendenti e cittadini, vale proprio per tutti: dipendenti comunali, la Giunta a partire dal sindaco, consiglieri comunali e semplici cittadini. Almeno di fronte al termoscanner… siamo tutti uguali.
Lo ho stabilito il 'Centro Operativo Comunale' (C.O.C.) istituito per l’emergenza Covid-19, nella tradizionale riunione del venerdì. Alla seduta ha partecipato anche il sindaco Roberto Colombo, al suo glorioso rientro in Comune forte dei due recenti tamponi negativi. Bentornato sindaco!
Le modalità di accesso agli Uffici comunali da parte degli utenti sono le stesse delle ultime settimane: dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12, solo su appuntamento e per servizi indifferibili. Confermate le modalità di svolgimento dell’attività lavorativa del personale comunale: 'in presenza' per i servizi pubblici essenziali; smart-working per gli altri".

 

TORNA ALL’HOMEPAGE PER LE ALTRE NOTIZIE