Il report

Coronavirus: aumentano i casi a Castano e Parabiago, i primi a Inveruno e Casorezzo

Sono saliti a sei i casi di Coronavirus a Castno Primo, mentre a Inveruno si sono registrati i primi tre contagi: i messaggi dei due sindaci.

Coronavirus: aumentano i casi a Castano e Parabiago, i primi a Inveruno e Casorezzo
Cronaca Legnano e Altomilanese, 11 Marzo 2020 ore 17:29

Coronavirus: salgono a sei i casi di cittadini risultati positivi a Castano Primo , anche a Parabiago si sale a sei e a Cuggiono a tre. A Inveruno ci sono i primi tre contagi così come a Casorezzo.

Coronavirus: a Castano i casi sono sei

L'ufficialità è stata data oggi, mercoledì 11 marzo, da Ats. A confermarlo il sindaco Giuseppe Pignatiello. "Ats ci ha comunicato che i casi a Castano Primo sono 6 - ha spiegato - Notizie non sono incoraggianti, ma noi continuiamo a dare il massimo nella lotta al Coronavirus. Le Autorità Sanitarie Competenti hanno pieno controllo della situazione, non c'è un focolaio in città e le persone coinvolte hanno tutte una dinamica di contagio circoscritte. Dobbiamo continuare a fare tutto il possibile e a lavorare, io farò di tutto per darvi tutto l'aiuto possibile".

E a Inveruno i primi tre casi

Anche in questo caso è stato il sindaco Sara Bettinelli a comunicarlo. "Come vi avevo promesso eccomi a comunicarvi il contenuto dello stesso - ha spiegato ai suoi cittadini - Da oggi anche la nostra Comunità è interessata direttamente dal Covid-19: abbiamo tre casi. Sapevamo che prima o poi poteva accadere anche alla nostra Comunità visto la situazione territoriale. Tutte le procedure sono state attivate. Abbiamo avviato la Centrale Operativa Comunale composta da figure comunali e non, che gestiranno le esigenze specifiche che questa nuova situazione comporta. E' arrivato il momento di dimostrare il nostro senso di responsabilità, mantenendo la calma ma seguendo alla lettera le indicazioni che vengono fornite".

A Parabiago i contagiati aumentano e si registra anche Casorezzo

Mentre aumentano a seii casi di Parabiago: due persone sono in ospedale, due in isolamento obbligatorio e due in isolamento fiduciario. A Casorezzo si arriva a tre contagi. "Com'era logico prevedere il COVID-19 è arrivato anche nella nostra comunità - ha dichiarato il sindaco Pirlua Oldani - Abbiamo da poco ricevuto la conferma ufficiale: abbiamo tre casi; uno conclamato e due sotto osservazione. Ancor più ora dobbiamo tener duro e mantenere la calma. Il personale del sistema sanitario farà tutti gli approfondimenti necessari e ci comunicherà eventuali ulteriori misure di contenimento da attuare. Il Comune di Casorezzo aveva già attivato il Centro Operativo Comunale, così da esser pronti ad affrontare ogni evenienza. Ora più che mai restiamo uniti e seguiamo scrupolosamente le indicazioni".

LEGGI ANCHE: A Castano il secondo caso di Coronavirus

E ANCHE: Coronavirus, i primi contagi a San Giorgio, Nerviano, Busto Garolfo, Cuggiono e Parabiago