Menu
Cerca
Pandemia

Corbetta commemora i defunti Covid con un ippocastano nel parco

Nel parco anche una targa in memoria dei caduti nella guerra al virus.

Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 04 Febbraio 2021 ore 12:49

Corbetta commemora i defunti Covid con un ippocastano nel parco. Giovedì 4 febbraio, nell'oasi verde cittadina, il sindaco Marco Ballarini ha voluto rendere omaggio ai  53 corbettesi morti per colpa del virus.

Corbetta commemora i defunti Covid

Presenti, oltre al primoc ittadino con fascia e mascherina tricolore, le consigliere comunali Elda Rondena e Sandra Bronzetti, la comandante Lia Vismara e la presidente di Asm, Elisabetta Lanticina, che ha donato un ippocastano, piantato nell'area verde, simbolo di memoria e rinascita.

Il sindaco: "Un segno indelebile"

Ballarini ha voluto "lasciare un segno indelebile e duraturo della pandemia" a memoria dei morti Covid. A inizio panemia avevamo detto di non voler lasciar indietro nessun cittadino di Corbetta e di onorare i caduti di questa guerra". Poi un minuto di silenzia e preghiera.

Targa e ippocastano

L'ippocastano, un simbolo duraturo e di amore, donato dalla multiservizi Asm, partecipata comunale, ma anche una targa commemorativa. "Questo ippocastano ricorderà ai cittadini questo percorso dell'emergenza sanitaria, lanciando un messaggio di speranza e vita", ha rimarcato Lanticina. Un gesto simbolico, quello voluto dall'Amministrazione corbettese, al termine della seconda ondata, che non ha risparmiato la città.  L'ippocastano e la targa restano così a eterna testimonianza di una lunga battaglia, ancora non conclusa.