Menu
Cerca
Magenta

Caso De Amicis, Gelli: “Solo un problema sindacale”

l vicesindaco sta portando la questione ai piani alti: "Sia al Governo, tramite il nostro sottosegretario, sia al Provveditore"

Caso De Amicis, Gelli: “Solo un problema sindacale”
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 05 Marzo 2021 ore 11:27

Assenza Dad: il Pd magentino, come quello nazionale, è in corto circuito. “Nessun intoppo burocratico, bensì problema a livello sindacale”, replica l’assessore all?istruzione Simone Gelli.

L’affondo di Gelli

“Sarà che le dimissioni di Zingaretti,  che ha parlato di vergogna per le discussioni le poltrone e non per i problemi della gente,  ha destabilizzato tutti, tuttavia non posso permettere che si addossino responsabilità alla nostra Amministrazione e nemmeno a chi, ancora oggi, sta lavorando per gestire una situazione paradossale – è la dura replica del vicesindaco –  La mancata partenza della sad, si deve ad un accordo sindacale, secondo il quale, non è possibile attivare la didattica a distanza, qualora la scuola sia chiusa per motivi diversi da quelli legati al Covid”.

“Solo un problema sindacale”

“Una vera presa per i fondelli per tutte le famiglie mi verrebbe da dire, in quanto le emergenze possono essere di diversa natura, sempre. Cosa succederebbe infatti se il nostro territorio fosse colpito da una calamità naturale? I nostri ragazzi rimarrebbero senza dad, semplice. Quindi, mi sento di ribadire che non esiste alcun intoppo burocratico di alcun genere se non un accordo sindacale che personalmente ritengo una cosa poco seria e corretta nei confronti non solo delle famiglie ma anche di tutte le amministrazioni pubbliche”, è la posizione di Gelli.

“Ho portato la questione all’attenzione di Governo e Provveditore”

Il vicesindaco sta portando la questione ai piani alti: “Sia al Governo, tramite il nostro sottosegretario, sia al Provveditore, al fine di verificare sino in fondo questa incredibile situazione. Di più, con l’ordinanza del governatore Fontana, da ieri le scuole sono chiuse… quindi di cosa stiamo parlando? Invito, da ultimo il Pd a non fare come loro solito, falsa informazione; forse ha ragione l’ex segretario del Pd Zingaretti; meglio parlare di temi seri e basta parlare di poltrone. Ci guadagnerebbero tutti. Aggiungo, basta scrivere falsità, informarsi e poi spiegare cosa avviene”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli