Cronaca
Accuse in famiglia

Azzimonti, citazione diretta a giudizio per la mamma e la sorella

Parte offesa il 39enne di Cuggiono assolto a dicembre dall'accusa di maltrattamenti.

Azzimonti, citazione diretta a giudizio per la mamma e la sorella
Cronaca Legnano e Altomilanese, 17 Aprile 2022 ore 09:00

Azzimonti, arriva la svolta nella vicenda che da anni vede contrapposti il 39enne alla mamma e alla sorella.

Azzimonti, accuse in famiglia: ora a giudizio mamma e sorella

Il cuggionese non riesce a trovare la sua serenità, dopo la completa assoluzione del Tribunale di Milano per i reati che gli erano stati contestati di maltrattamenti in famiglia. La scorsa settimana sono intervenuti per ben tre volte i Carabinieri. "Li ho chiamati a causa delle continue violenze psicologiche e delle minacce proferite sia verso di me che ai miei cani da parte delle conviventi, che promettono azioni legali e denunce ingiustificate per riferiti timori e paure verso la mia persona, al mero scopo di allontanarmi per l’ennesima volta dalla mia abitazione" - ha raccontato Azzimonti, che dal giorno del suo rientro a casa ha depositato numerose denunce/querele contro la madre e sorella conviventi. E proprio nelle ultime ore è arrivata una svolta nell’annosa vicenda: la Procura di Milano infatti ha emesso un decreto di citazione diretta giudizio nei confronti delle due donne. I fatti loro contestati riguardano tre episodi di percosse e minacce denunciati da Azzimonti avvenuti nell’aprile e nel luglio 2019. L’udienza è stata fissata per il 15 giugno innanzi alla X sezione penale del Tribunale di Milano.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter