Menu
Cerca
Busto Garolfo

Aveva colpito la moglie col coltello per gelosia: è in carcere

L'episodio era avvenuto per strada, sul posto erano intervenuti i Carabinieri. Che ora l'hanno portato in carcere

Aveva colpito la moglie col coltello per gelosia: è in carcere
Cronaca Legnano e Altomilanese, 04 Marzo 2021 ore 16:49

Aveva colpito la moglie col coltello per gelosia: era successo a Busto Garolfo. L’uomo è stato portato in carcere dai Carabinieri.

Aveva colpito la moglie col coltello per gelosia

Era il 2 settembre 2019 quando il giovane aveva aggredito violentemente la moglie in strada, durante una lite per motivi di gelosia: lui aveva in mano un coltello, col quale aveva colpito più volte la donna, procurandole gravi lesioni. In quell’occasione era rimasti feriti anche due uomini, che erano intervenuti per cercare di evitare il peggio: il giovane li aveva colpiti con calci e pugni. Ora i Carabinieri della Stazione di Busto Garolfo hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare a carico di un 26enne, di nazionalità tunisina, che dovrà rispondere di lesioni gravissime e detenzione illegale di armi.

Il provvedimento

Il 26enne era stato arrestato dagli stessi militari, attualmente si trovava agli arresti domiciliari; a seguito di una serie di valutazioni e comunicazioni fatte dalla Stazione di Busto Garolfo, è stato sottoposto a una misura più grave e portato nel carcere di Busto Arsizio.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli