Alfa Romeo, un cuore che batte anche a Legnano VIDEO

"Questa collezione ha il merito di farti non solo vedere le macchine, ma di fartele toccare e di fartele sentire ancora vive, nient’affatto pezzi da museo."

Alfa Romeo, un cuore che batte anche a Legnano VIDEO
Legnano e Altomilanese, 14 Dicembre 2017 ore 18:46
Si è tenuta questa mattina, giovedì 14 dicembre, la visita della quarta Commissione regionale Attività produttive e occupazione, presieduta da Pietro Foroni, al Museo Fratelli Cozzi di Legnano.

Le parole di Carlo Borghetti

"Un’emozione. A Legnano con i colleghi consiglieri regionali ho partecipato alla visita del Museo Fratelli Cozzi, che espone una collezione fantastica di auto Alfa Romeo che abbraccia un po’ tutta la storia della celebre casa. Un vanto nazionale che è anche un vanto del nostro territorio nord-ovest e alto milanese. Chi nella sua vita non ha avuto a che fare con Alfa Romeo? Io ho imparato a guidare su una Giulietta, e non si contano le famiglie che dalle nostre parti hanno avuto nel passato un qualche proprio parente che ha lavorato negli stabilimenti di Arese. Questa collezione ha il merito di farti non solo vedere le macchine, ma di fartele toccare e di fartele sentire ancora vive, nient’affatto pezzi da museo. Un plauso a Pietro Cozzi che cura da sempre con una passione paterna questo piccolo tempio Alfa Romeo. La speranza ora è che, anche attraverso il ritorno alla Formula Uno, questo glorioso marchio possa tornare a spingere l’industria automobilistica italiana, portando sviluppo industriale e posti di lavoro: e questo deve essere l’impegno per tutti noi impegnati in politica, ciascuno al suo livello, e per quanto mi riguarda, in Regione Lombardia."

Il pensiero di Fabio Pizzul