Estorsione, chiesti 12 anni per garbagnatese

Garbagnatese accusato di presunto sequestro di persona.

Estorsione, chiesti 12 anni per garbagnatese
Cronaca Rhodense, 11 Maggio 2018 ore 09:20

Dodici anni di reclusione per Francesco Crippa, 52 anni, domiciliato a Garbagnate Milanese e assoluzione per Khalid Hussain e Alessandro Serafino Mingrone, rispettivamente di 38 anni e 48 anni, anche loro domiciliati a Garbagnate. Sono state queste le richieste formulate nella tarda mattinata di ieri, giovedì, in tribunale a Busto Arsizio per un episodio di presunto sequestro di persona a scopo di estorsione avvenuto a Saronno nel 2006.

Estorsione, le richieste della Procura

La Procura ha scagionato i due imputati marginali, chiedendo invece la condanna per la figura chiave dell'inchiesta condotta dai carabinieri di Saronno.

I fatti11

Crippa, difeso dall'avvocato Redentore Bronzino del Foro di Monza, rischia grosso: avrebbe «rinchiuso in una stanza alcuni ex soci di un'attività commerciale comune allo scopo di conseguire come prezzo per la loro liberazione un ingiusto profitto, consistente nella riappropriazione e distruzione degli assegni bancari a questi consegnati il giorno precedente a titolo di corrispettivo del recesso dalla società che gestiva un ristorante». Approfondimento sul numero in edicola.