Menu
Cerca
Cerro Maggiore

Walter Tobagi, cerimonia per ricordarlo a 41 anni dall'assassinio

Commemorazione del giornalista ucciso nel 1980 e che riposa nel cimitero cittadino

Walter Tobagi, cerimonia per ricordarlo a 41 anni dall'assassinio
Attualità Legnano e Altomilanese, 28 Maggio 2021 ore 14:53

Walter Tobagi, cerimonia a Cerro Maggiore per ricordare il giornalista ucciso dal terrorismo.

Walter Tobagi, la commemorazione

Anche quest'anno il Comune di Cerro Maggiore ha ricordato Walter Tobagi, giornalista assassinato a Milano il 28 maggio 1980 in un attentato terroristico. Tobagi, che riposa al cimitero del paese (la moglie è originaria di Cerro), ha rivissuto nei ricordi del collega Paolo Fallai e nelle parole del sindaco Nuccia Berra presente insieme all'assessore allo Sport Daniel Dibisceglie, a quello alla Cultura Fioranna Pirola, al consigliere di maggioranza Natale Masetti, presente anche il consigliere di opposizione ed ex assessore Calogero Mantellina, il presidente dell'Anpi Cerro Ambrogio Proverbio, la Polizia Locale e il comandante dei Carabinieri della Stazione di Cerro Antonino Lisciandro oltre ai ragazzi delle scuole.

Le parole del sindaco

"Quest'anno voglio ricordare Walter con queste sue stesse parole: 'Il passato è passato, ma il presente, da cui dipende strettamente il futuro, non può essere ignorato. Quest'ignoranza rappresenta un vero pericolo' - ha dichiarato il sindaco Nuccia Berra - Se tante persone hanno avuto la forza di opporsi alla prevaricazione violenta e se lo Stato e le forze dell'ordine sono riuscite a sconfiggere il terrorismo politico lo si deve sicuramente all'esempio di Tobagi e di tanti altri uomini che, come lui, con umiltà, onestà e perseveranza non si sono piegati al silenzio e alle intimidazioni. Oggi dobbiamo riflettere sul nostro passato repubblicano e le sue ferite consapevoli che le azioni di ognuno di noi contribuiscono alla costruzione del futuro della Repubblica. Questo è il senso della commemorazione di personalità come Tobagi: ricordarci che le azioni di ogni cittadino contano e che non bisogna mai abbassare la guardia di fronte a manifestazioni di violenza o intolleranza se vogliamo costruire un futuro di libertà e uguaglianza".

Le foto:

8 foto Sfoglia la gallery