Attualità
Commemorazione

Una fiaccolata per avere "giustizia per Omar"

Oltre 400 persone martedì sera hanno partecipato alla fiaccolata per commemorare il barista ucciso da due ubriachi

Attualità Rhodense, 21 Settembre 2022 ore 12:01

Oltre quattrocento persone in silenzio e con una fiaccola in mano. Unite nel dolore e nella richiesta, con forza, di avere "giustizia per Omar".

La fiaccolata per avere giustizia per Omar

Pero si è fermata martedì sera in occasione della fiaccolata spontanea organizzata per commemorare Omar Ismail, il commerciante morto dopo essere stato preso a calci e pugni da due ucraini ubriachi che aveva fatto uscire dal suo locale, il bar Dandana di via Figino.

Sono state circa 400 le persone che hanno partecipato alla fiaccolata spontanea, un corteo silenzioso che ha attraversato il centro del paese e si è diretto verso il bar del commerciante egiziano. In prima fila la moglie, la figlia e i parenti, dietro gli amici e i semplici cittadini

"Omar ti dobbiamo chiedere perdono, non si può morire così nel 2022. Non abbiamo saputo tutelarti"

Raggiunto il luogo dell'omicidio il lancio di tre lanterne e di una cinquantina di palloncini bianchi. " Vi devo ringraziare per la vostra vicinanza" ha detto la moglie di Omar alle persone radunate davanti ai mazzi di fiori lasciati a terra da mani sconosciute. Poi la preghiera di don Simone Teseo coadiutore dell'oratorio.

Pero fiaccolata per Omar Ismail bar Dandana barista ucciso da due ucraini ubriachi
Foto 1 di 5
Pero fiaccolata per Omar Ismail bar Dandana barista ucciso da due ucraini ubriachi
Foto 2 di 5
Pero fiaccolata per Omar Ismail bar Dandana barista ucciso da due ucraini ubriachi
Foto 3 di 5
Pero fiaccolata per Omar Ismail bar Dandana barista ucciso da due ucraini ubriachi
Foto 4 di 5
Pero fiaccolata per Omar Ismail bar Dandana barista ucciso da due ucraini ubriachi
Foto 5 di 5
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter