Attualità
Solidarietà

Un fondo da 100mila euro a sostegno dei profughi ucraini

I fondi potranno essere richiesti da enti e associazioni del territorio che si occupano di accoglienza.

Un fondo da 100mila euro a sostegno dei profughi ucraini
Attualità Legnano e Altomilanese, 30 Marzo 2022 ore 09:38

Ha per ora stanziato un fondo da 100mila euro, che potrà essere incrementato, la Fondazione comunitaria Ticino Olona per sostenere gli enti che aiuteranno i profughi ucraini.

Una mano agli enti del territorio

Fondazione Comunitaria Ticino Olona, come Ente filantropico da sempre attento a quanto succede nel proprio territorio di competenza e da sempre impegnato a contrastare ogni forma di difficoltà e fragilità, non poteva certo restare indifferente di fronte alle problematiche che stanno emergendo sul nostro territorio per garantire la migliore assistenza possibile ai profughi ucraini che fuggono dall’orrore della guerra.

Per questo motivo il Consiglio di Amministrazione, nella seduta del 25 marzo 2022, ha deliberato la costituzione del Fondo Emergenza Ucraina, che si rivolge alla generosità e alla responsabilità della Comunità per una raccolta fondi finalizzata ad aiutare i profughi già in arrivo nel nostro territorio. Il fondo, grazie alle risorse messe a disposizione da Fondazione Ticino Olona (50.000 euro) e da Fondazione Cariplo (50.000 euro), ha una dotazione iniziale di 100.000 euro ed è aperto alla partecipazione di tutti coloro che ne condividano le finalità – aziende, istituzioni o privati cittadini.

Tutti gli enti che hanno aderito

La raccolta fondi si avvarrà di una sorta di bonus in esclusiva per noi. Infatti, per ogni euro raccolto da qui alla fine di giugno e fino a un massimo di 75.000 euro, Fondazione Cariplo verserà un altro euro così da raddoppiare le donazioni ricevute. All’iniziativa hanno già aderito la Conferenza dei Sindaci dell’Altomilanese, Confindustria Altomilanese con il suo Concerto per la Pace (in programma il prossimo 6 aprile al Teatro Tirinnanzi “Città di Legnano”), la Famiglia Legnanese (che ha lanciato una raccolta fondi tra tutti i soci con donazione finale al conto pro profughi). Altri Enti pubblici e privati stanno valutando l’adesione. Grazie agli stanziamenti iniziali è stato pubblicato il bando “Un aiuto per i rifugiati” dell’importo di 100.000 euro per sostenere progetti di accoglienza di persone in fuga dalla guerra in Ucraina promossi sul territorio di competenza della Fondazione da istituzioni e/o enti del Terzo Settore con competenze nel coordinamento e nell’attuazione di iniziative di accoglienza. Il plafond verrà incrementato man mano che arriveranno ulteriori donazioni sul Fondo.

Il regolamento del Bando e la modulistica per partecipare sono scaricabili al link https://www.fondazioneticinoolona.it/bandi-4/  Informazioni sul Fondo e sulle modalità di donazione si trovano al link

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter