Attualità
Omaggio ai giudici uccisi dalla mafia

Scoperta la targa dedicata a Falcone e Borsellino

San Giorgio su Legnano si impegna così a "non dimenticare chi ha perso la vita per la nostra sicurezza e libertà".

Scoperta la targa dedicata a Falcone e Borsellino
Attualità Legnano e Altomilanese, 29 Settembre 2021 ore 14:36

Scoperta la targa dedicata a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e a tutte le donne e gli uomini che si sono sacrificati per la lotta alla mafia.

Scoperta la targa dedicata ai giudici Falcone e Borsellino

Nella mattinata di oggi, mercoledì 29 settembre 2021, il piazzale antistante alla scuola primaria Rodari di San Giorgio su Legnano è stato intitolato ai due giudici. "A San Giorgio questo 'segno' importante mancava e me ne scuso per il ritardo con cui abbiamo agito" ha dichiarato il sindaco Walter Cecchin annunciando la presenza alla cerimonia di autorità civili, religiose e militari, "ma soprattutto dei nostri ragazzi della scuola con i loro insegnanti a testimoniare l'importanza di questo evento". Da oggi il piazzale davanti alla scuola primaria "non sarà più un semplice parcheggio ma sarà un luogo importante che si chiamerà largo Giovanni Falcone e Paolo Borsellino'".

L'impegno a non dimenticare da parte dei cittadini sangiorgesi

Prima della scopertura della targa, sulla quale è incisa una citazione di Antonino Caponnetto ("La mafia teme la scuola più della giustizia, l'istruzione toglie erba sotto i piedi della cultura mafiosa") e che è stata collocata su un basamento in granito donato da un cittadino, c'è stata la benedizione da parte del parroco.  A firmare la dedica "In ricordo di tutte le donne e gli uomini che si sono sacrificati per la lotta alla mafia" non sono né l'Amministrazione comunale né il sindaco ma i cittadini sangiorgesi, "perché questo deve essere un impegno di tutti noi per non dimenticare chi ha perso la vita per la nostra sicurezza e libertà" ha spiegato Cecchin.

Presenti anche i sindaci di 15 Comuni del territorio

Oltre al mondo della scuola (gli alunni, i loro docenti e la dirigente scolastica Elena Osnaghi) e all'Amministrazione comunale, alla cerimonia hanno presenziato anche i sindaci di 15 comuni del Legnanese, i Carabinieri della Compagnia di Legnano, la Guardia di finanza, la comandante della Polizia Locale Ornella Fornara, il suo vice Massimo Bocchino e gli agenti del Comando sangiorgese, la Protezione civile.