Attualità
Il problema a Cuggiono

Multe in via Ticino, il sindaco incontra i residenti

Continuano le polemiche per il divieto di sosta 0-24 in via Ticino a Cuggiono. Dopo le prime multe, i residenti incontrano il sindaco.

Multe in via Ticino, il sindaco incontra i residenti
Attualità Legnano e Altomilanese, 05 Dicembre 2021 ore 12:30

A Cuggiono, via Ticino e il divieto di sosta 0-24 in entrambi i lati della strada sono sempre al centro del dibattito sia politico sia fra i cittadini.

Prime multe in via Ticino

Nel corso di un pattugliamento serale della Polizia Locale, all’interno del progetto sicurezza che prevede la presenza degli agenti anche in orario serale/notturno in qualche giorno della settimana, è stata elevata una multa alle 21.40 per un’auto di un residente in divieto di sosta in via Ticino. Naturalmente la multa è legittima, essendo divieto di sosta per tutta la giornata, ma in molti si chiedono che senso abbia un divieto simile la sera in una strada dove transitano prevalentemente i residenti, visto che la via è in posizione periferica e porta poi in campagna.

Via Ticino, per via delle sue caratteristiche e per il fatto di essere a doppio senso di marcia, aveva già dei divieti di sosta durante alcune ore della giornata, dopo una richiesta fatta da alcuni residenti che avevano difficoltà ad uscire dai propri cortili a causa delle auto parcheggiate. Inoltre non essendoci marciapiedi, si è deciso di intervenire con estensione del divieto su ambo i lati per tutta la giornata per garantire sicurezza ai pedoni e ai ciclisti.

Le problematiche riscontrate dai residenti e l'incontro con l'Amministrazione

Ora senza auto parcheggiate sono in molti a dire che la strada viene percorsa da qualcuno ad alta velocità, creando situazioni di pericolo per chi esce dalle proprie abitazioni.

Un gruppo di cittadini è stato ricevuto dall’Amministrazione comunale e sono stati evidenziati tutti i problemi derivanti da questo divieto. In generale si richiede di permettere la sosta almeno in orario notturno, dalle 20 alle 8, come era previsto in precedenza.

Il botta e risposta tra opposizione e maggioranza

I rappresentanti del gruppo di minoranza Prima Cuggiono e Castelletto, poi, hanno presentato una interrogazione con la quale hanno chiesto se è previsto qualche cambiamento a seguito dell’incontro degli amministratori con i residenti.

Ha però ribattuto il sindaco Giovanni Cucchetti:

"Abbiamo detto che sono in corso delle valutazioni, ci stiamo confrontando per capire se è possibile introdurre qualche variazione rispetto al divieto di sosta 0-24. Meritano attenzione diverse strade comunali dove ci sono problemi e, nel corso del prossimo anno, si attueranno diversi interventi per sistemare tante situazioni difficoltose. La viabilità di Cuggiono non è semplice e in generale crediamo che vadano trovate soluzioni che diano sicurezza agli utenti più deboli della strada e cioè pedoni e ciclisti. Non c’è accanimento verso una particolare strada, cerchiamo di dare risposte ai problemi evidenziati".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter