Attualità
Attualità

Mercatino di Natale al carcere di Bollate

Lungo i corridoi del carcere saranno esposte, e in vendita, foto di “vita carceraria”

Mercatino di Natale al carcere di Bollate
Attualità Bollatese, 27 Novembre 2022 ore 12:41

Sabato 3 dicembre 2022 alla II Casa di Reclusione di Milano Bollate torna il tradizionale appuntamento con il mercatino di Natale.

Tutti articoli delle varie produzioni carcerarie

Lungo i corridoi del carcere saranno esposte, e in vendita, foto di “vita carceraria” scattate all’interno dell’Istituto da agenti, detenuti ed educatori, che sono state oggetto anche di una mostra al PAC - Padiglione d'Arte Contemporanea di Milano. Inoltre, presso le bancarelle dedicate sarà possibile acquistare varie produzioni carcerarie, tra cui:

prodotti di Zerografica, cooperativa sociale onlus, che produce stampe di vario genere (biglietti da visita, carta intestata, calendari, volantini, litografia, stampa magliette personalizzate, cuscini…); piante e fiori coltivati dalla Coop Cascina Bollate, che si occupa della manutenzione delle aree verdi e delle serre; prodotti del laboratorio di sartoria dalla Cooperativa sociale Alice; prodotti del Consorzio Viale dei Mille (panettoni, torroni, cioccolato, praline, ecc).

Saranno presenti anche gli stand di “Carte bollate” e “Salute ingrata”, le testate curate dai detenuti di Bollate grazie all’ausilio di collaboratori esterni, e quelli della Polizia Penitenziaria, dell’azienda Cisco - leader mondiale nei settori del networking e dell'IT che opera all’interno del carcere -, e dello Sportello Giuridico.

“Il tradizionale appuntamento con il mercatino di Natale rappresenta uno dei momenti più importanti di integrazione tra il carcere e la Città - spiega Giorgio Leggieri, direttore della II Casa di Reclusione di Milano Bollate - si tratta di un’occasione unica per valorizzare il lavoro di volontari e aziende che hanno deciso di investire le loro energie all’interno del carcere con l’obiettivo di favorire quel percorso di recupero e di reinserimento sociale dei detenuti che rappresenta uno dei principi fondanti di Bollate e che passa anche e soprattutto attraverso attività professionali”.

Per i più golosi tornano le le frittelle “Bollatiane”

Quest’anno, inoltre, dopo lo stop forzato causa Covid19, lungo i corridoi del carcere si torneranno a friggere le frittelle “Bollatiane” tanto apprezzate dai visitatori.

Il pubblico che desidera visitare il mercato deve registrarsi entro mercoledì 1 dicembre sul sito www.rerum.eu e potrà scegliere due fasce orarie: 14.30 o 17.30 (con arrivo all’ingresso dell’Istituto con mezz’ora di anticipo). L’ingresso è riservato ai maggiorenni e a chi non è autorizzato ad effettuare colloqui con le persone detenute.

Seguici sui nostri canali