Menu
Cerca
Il caso

Medici di base a Castano: trovata una soluzione

Una soluzione dopo che la dottoressa Elena Martini ha preso servizio in altro comune: l'aumento del massimale per gli altri medici di base.

Medici di base a Castano: trovata una soluzione
Attualità Legnano e Altomilanese, 23 Aprile 2021 ore 16:04

Dopo che la sostituta del dottor Franco Gaiara, il medico di base Elena Martini, aveva preso servizio in un altro comune, Ats ha trovato una soluzione.

Medici di base: la soluzione

E’ il sindaco Giuseppe Pignatiello che oggi, venerdì 23 aprile 2021, ne dà notizia: Ats ha disposto l’aumento del massimale per i dottori di Castano Primo.

“Grazie alle puntuali segnalazioni dei Castanesi e dopo la nostra mobilitazione immediata nei confronti di Ats Milano per chiedere una soluzione per i 570 pazienti di Castano lasciati senza medico di base, abbiamo già una soluzione.
La Direzione di Ats, oltre a suggerire la possibilità di scelta e revoca per affidarsi e nuovi medici curanti, ha infatti ufficializzato e disposto l’aumento del massimale per i medici di base già presenti a Castano Primo, così da riassorbire i 570 pazienti nei loro studi di competenza!
Questo è un segnale chiaro di come insieme si può fare la differenza e di come quindi , se ci crediamo davvero, si possono cambiare le cose quando non funzionano”.