Attualità
il conto

L’incendio nelle case di via Pavese costerà al Comune 106mila euro

Le fiamme divampate nelle case comunali il 3 luglio hanno distrutto un appartamento e rovinato il cappotto dello stabile

L’incendio nelle case di via Pavese  costerà al Comune 106mila euro
Attualità Rhodense, 27 Agosto 2022 ore 16:00

A causa del fumo che ha riempito tutte le scale i residenti delle case comunali di via Pavese a Rho erano scappati in cortile in attesa dell’arrivo dei Vigili del fuoco. Ora il conto lo paga il Comune

L'incendio si è verificato nella mattinata di domenica 3 luglio

Serviranno 106mila euro per sistemare i danni provocati dall’incendio verificatosi nella mattinata di domenica 3 luglio nelle case comunali di via Cesare Pavese nella frazione rhodense di Lucernate.
Questo il preventivo redatto dai tecnici comunali e accettato dalla ditta che si occuperà della sistemazione dell’appartamento andato completamento distrutto e dei danni provocati alle abitazioni vicine.

Tanti gli interventi da eseguire

Tanti gli interventi che saranno eseguiti nelle prossime settimane per rimettere in sicurezza l’abitazione: ripristino della porzione di gronda e parte della facciata danneggiata dall’incendio; ripristino dell’agibilità dell’alloggio con rimozione degli intonaci e dei fondelli delle pignatte dei solai in fase di distacco, sostituzione di porte e serramenti, rifacimento completo dell’impianto elettrico, realizzazione di un controsoffitto anti-sfondellamento, ripristino dell’impianto idraulico, rifacimento impianto termico a pannelli radianti, sostituzione dei rivestimenti in piastrelle, ritinteggiatura e ancora ritinteggiatura di parte del vano scala.
L’incendio si era verificato alle 7 di domenica 3 luglio e i residenti di tutta la palazzina erano stati costretti a scendere dal letto e a correre in mezzo al cortile.

L'inquilino dell'appartamento era stato ricoverato al centro grandi ustionati di Niguarda

All’interno dell’appartamento andato distrutto dalle fiamme si trovava un uomo che è stato prontamente soccorso dal personale del 118 intervenuto sul posto. L’uomo è stato poi trasportato al centro grandi ustionati dell’ospedale di Niguarda. Mentre gli operatori dell’118 si occupavano delle condizioni di salute dell’uomo, il Vigili del fuoco procedevano con le operazioni di spegnimento delle fiamme. Fiamme che a poco a poco, nonostante il pronto intervento dei pompieri, hanno però distrutto tutto l’appartamento.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter