Attualità
Magenta

In partenza martedì il cantiere in via Garibaldi

I lavori, che dovrebbero chiudersi nel giro di 60-80 giorni, hanno creato diversi malumori a Magenta, soprattutto da parte dei commercianti

In partenza martedì il cantiere in via Garibaldi
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 24 Aprile 2022 ore 16:00

Partiranno martedì i lavori del secondo lotto di riqualificazione di via Garibaldi. L'intervento, che inizierà nell’area antistante la chiesetta di San Rocco, prevede il rifacimento della pavimentazione stradale e l'ampliamento dei marciapiedi con l’obiettivo di rendere, una volta conclusi i lavori, la strada a senso unico in direzione centro.

In partenza martedì il cantiere in via Garibaldi

Nel corso dei lavori vi saranno alcune modifiche viabilistiche per quanto riguarda l’area interessata dal cantiere. Il primo è quello della chiusura completa della piazzetta della chiesa di San Rocco e del primo tratto di via Crivelli a partire da via Villoresi; verrà chiuso anche il traffico sulla via Garibaldi, ma sarà consentito il transito a senso unico alternato a residenti, esercenti, clienti e fornitori. Chiuderanno anche gli ultimi tratti delle vie Melzi e Caprotti con traffico consentito a senso unico alternato solo ai residenti; verrà invertito il senso di circolazione sulle vie Villoresi, Pasubio e S. Crescenzia ed anche in via don Milani per garantire ingressi e uscite per le scuole Baracca.

"La data di avvio del cantiere è stata discussa con i commercianti della zona coinvolta dall'opera di riqualificazione – spiega il sindaco Chiara Calati – Questi lavori sono finanziati con le risorse ottenute attraverso il bando del Distretto del Commercio e per non perderle è necessario chiudere il cantiere entro il 15 settembre. Al fine di non correre rischi inutili e di completare un'opera così importante per la Città abbiamo concordato la data di avvio per il prossimo martedì 26 aprile cercando di creare il minor disagio possibile e con l'auspicio che il cantiere possa concludersi al più presto".

L’annuncio dell’avvio del cantiere, che dovrebbe stazionare all’incirca tra i 60 e gli 80 giorni sulla via, ha creato diversi malumori, soprattutto tra le attività commerciali.

"Ovviamente come per tutta la città, anche per il commercio locale la via Garibaldi rappresenta un punto importante - spiega il direttore di Confcommercio Magenta-Castano Primo, Simone Ganzebi - Anche noi come associazione abbiamo partecipato all’incontro promosso dal Comune, sottolineando le perplessità emerse dalle attività commerciali della via. La prima è legata al tempismo, con le scuole ancora aperte e per la quale è stata fatta espressa richiesta di programmare il cantiere a partire dal mese di giugno. Il Comune ci ha risposto però che, dovendo chiudere tassativamente l’opera entro il 15 settembre, non voleva correre rischi. La situazione è molto complicata perchè questi lavori sono attesi da molto tempo qui in città, però al tempo stesso bisogna sottolineare le difficoltà che il nostro comparto ha subito negli ultimi anni. Prima con la chiusura della strada per via dei lavori del primo lotto, poi il covid ed ora un’altra chiusura. Quello che ci auguriamo è che il cantiere sia il più veloce ed indolore possibile chiudendo nei tempi stabiliti".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter