Attualità
Rho

Gli Alpini ricordano il giorno della loro fondazione

Sono il più antico Corpo di fanteria da montagna attivo nel mondo, costituitosi il 15 ottobre 1872. Da quel giorno sono passati 149 anni di storia.

Gli Alpini ricordano il giorno della loro fondazione
Attualità Rhodense, 16 Ottobre 2021 ore 11:00

Anche la sezione di Rho si è ritrovata per l'alzabandiera e la lettura della preghiera dell'Alpino.

Le penne nere hanno ricordato i 149 anni della loro storia

Gli Alpini sono il più antico Corpo di fanteria da montagna attivo nel mondo, costituitosi il 15 ottobre 1872. Da quel giorno sono passati 149 anni di storia nella quale emergono le caratteristiche dell'Alpino: senso del dovere, attaccamento alle tradizioni, orgoglio degli emblemi che lo caratterizzano, spirito di Corpo, amor di Patria, solidarietà fra commilitoni e la continuità di questi valori anche una volta in congedo. Questa continuità di valori è la base su cui poggia ancora oggi l'Associazione Nazionale Alpini, presente anche sul territorio rhodense col proprio Gruppo A.N.A. di  fondato il 13 ottobre 1968. 

Alzabandiera e preghiera dell'Alpino

Ieri sera, venerdì,  gli Alpini del Gruppo di Rho si sono ritrovati presso il loro Monumento in Largo Corpo degli Alpini  per ricordare il giorno della loro fondazione. Dopo l’alzabandiera, la lettura della Preghiera dell’Alpino e un attimo di riflessione sugli ‘andati avanti’, il capogruppo Luigi Azzerboni ha brevemente ricordato la nascita di quel luogo voluto da tanti Alpini e la posa del monumento, con lui piccolo vicino a suo nonno "Per noi oggi questa è una data storica, in cui ricorre anche il nostro 53° anno di fondazione. La nostra comunione d’intenti e la nostra unità sono molto importanti. Soprattutto dedicarci agli altri, ne è prova che il nostro gruppo dal 1976, dal terremoto del Friuli in poi, ha sempre operato nelle calamità per aiutare il prossimo.”

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter