Attualità
Vigilanza costante sul lavoro svolto

"Farfalle" della ginnastica ritmica: commissariata l'Accademia

Il commissario designato dalla Federazione è il vicepresidente vicario Valter Peroni. L'allenamento delle atlete resta in capo alla rhodense Emanuela Maccarani.

"Farfalle" della ginnastica ritmica: commissariata l'Accademia
Attualità Rhodense, 04 Novembre 2022 ore 09:25

L'Accademia di Desio, la più importante d'Italia per quando riguarda la ginnastica ritmica, è stata commissariata da Federginnastica.

Farfalle nel caos: Accademia commissariata

A scatenare tutto sono state le dichiarazioni di due atlete con il Safeguarding Officer: Nina Corradini e Anna Basta, le due ex della ritmica che hanno dato il via alle denunce. Dopo aver parlato di abusi l'Accademia internazionale di Desio, il cuore pulsante di questa disciplina in cui l'Italia eccelle, è stata commissariata. La decisione arriva con delibera d'urgenza da parte del presidente Gherardo Tecchi. Il commissario sarà il vicepresidente vicario Valter Peroni e contestualmente è stato disposto un DutyOfficer che una volta a settimana andrà a controllare la situazione dell'Accademia. Una vigilanza permanente per evitare eventuali altri abusi. Al commissario verrà affidata la gestione di tutte le attività dell'Accademia che esulano dall'allenamento delle atlete, compito che rimarrà in capo alla dt Emanuela Maccarani, rhodense.

Le vessazioni sul peso

Le due ex atlete hanno voluto denunciare presunti abusi e vessazioni in particolar modo legati al loro peso e alla loro alimentazione: Nina Corradini e Anna Basta, hanno denunciato quello che accadeva dietro le quinte nel mondo della ginnastica ritmica con presunte umiliazioni, vessazioni e pressioni, legate soprattutto al loro peso.

"Abbiamo letto i racconti di alcune ex atlete della ginnastica ritmica, Nina, Anna e Giulia, di cui ammiriamo il coraggio - hanno dichiarato in un'intervista all'Ansa Michela Castoldi e Paolo Principi, consiglieri federali in quota atleti della Fgi - Come rappresentanti degli atleti nel consiglio federale della Federginnastica, seguiamo con attenzione la vicenda: noi siamo schierati senza se e senza ma al fianco delle atlete, sempre".

 

Nella foto di copertina: la rhodense Emanuela Maccarani, dt della Nazionale italiana di ginnastica ritmica. L'allenamento delle atlete rimarrà in capo a lei

Seguici sui nostri canali