Attualità
Ambiente

Duemila piantine in regalo ai cittadini per rendere più verdi le città

I piccoli arbusti potranno essere piantati all'interno del proprio giardino grazie al kit offerto.

Duemila piantine in regalo ai cittadini per rendere più verdi le città
Attualità Legnano e Altomilanese, 11 Marzo 2022 ore 13:06

Dal 21 marzo, primo giorno di primavera, si potrà portare aa casa una delle 2000 piantine messa a disposizione da Città metropolitana per rendere più verdi le nostre città.

L'iniziativa di Città Metropolitana

Forestami cresce piantumando ed… educando al rispetto e alla valorizzazione del verde. Continua il percorso di crescita del progetto di forestazione urbana che si sviluppa sul territorio della Città metropolitana di Milano e del capoluogo, non solo con la piantagione di nuovi alberi, ma anche con la promozione di nuove iniziative volte a coinvolgere sempre più attivamente i cittadini nella sfida verde per incrementare il capitale naturale della “Grande Milano” e raggiungere l'obiettivo di 3 milioni di nuovi alberi entro il 2030.

In vista della Giornata Mondiale delle Foreste, in agenda il 21 marzo, primo giorno di primavera, Forestami lancia “Custodiscimi”, un’iniziativa promossa insieme ad Ersaf e Legambiente Lombardia: grazie a questo progetto, i cittadini possono diventare temporaneamente “custodi”, nella propria abitazione, di quello che diventerà in futuro nuovo verde pubblico.

Tutti i cittadini possono parteciapre

I cittadini residenti in tutta l’area della Città metropolitana di Milano, insomma, hanno l’occasione di diventare co-protagonisti del grande percorso di riforestazione. Partecipando a “Custodiscimi”, infatti, prenderanno “in affido” una piccola piantina forestale che - una volta cresciuta - sarà piantata insieme alle altre il prossimo autunno, contribuendo così ad accrescere il capitale naturale del territorio.

Le piantine forestali in attesa di essere prese in custodia sono 2000, provengono dal Vivaio di Curno di Ersaf e sono di quattro specie diverse tutte autoctone e certificate: ciliegio, quercia farnia, olmo bianco e pado.

Dove ritirare le piantine?

Mille piantine potranno essere ritirate nei Comuni di Città metropolitana: Bussero (Circolo Familiare Barzago), Canegrate (Giardini Contrada Baggina), Colturano (Municipio), Cesano Boscone (Oasi dei Nuovi Nati), Cormano (Giardino della Biblioteca civica Paolo Volontè), Cinisello Balsamo (CEA), Cusano Milanino (Bosco di Giulia), Gaggiano (Piazza Daccò), Paderno Dugnano (Istituto Allende), Parabiago (via Volta 4), Trezzano sul Naviglio (Casa Comunale), Vittuone (Circolo Legambiente), Vizzolo Predabissi (Area Feste).

Altre mille, invece, saranno disponibili 1000 nei 9 Municipi del Comune di Milano: MUNICIPIO 1 - Cascina nascosta - Giardini Condivisi di via Scaldasole – Palazzo Bovara; MUNICIPIO 2 - Orti di via Padova; MUNICIPIO 3 - Giardini San Faustino; MUNICIPIO 4 - Associazione Nocetum; MUNICIPIO 5 - Cascina Chiesa Rossa e Podere Ronchetto; MUNICIPIO 6 - Giambellorto, Giardino Condiviso Nascosto e Giardino Condiviso Parco Segantini; MUNICIPIO 7 – Boscoincittà; MUNICIPIO 8 - Associazione Scout CNGEI; MUNICIPIO 9 - Cascina Parco Nord Milano e Giardini pubblici via Ippocrate.

Come diventare custode di una piantina?

Fino a mercoledì 16 marzo 2022 sarà possibile prenotarsi compilando il form sul sito https://forestami.org. Al momento della prenotazione sarà possibile scegliere il luogo di ritiro; ogni partecipante sarà invitato a sottoscrivere simbolicamente il “Patto di custodia”, con cui si impegna a prendersi cura della pianta forestale assegnata, rispettando alcune semplici indicazioni per farla crescere al meglio.

Domenica 20 marzo 2022 (e solo in questa giornata) sarà possibile prendere in custodia, gratuitamente, una piantina forestale recandosi nel punto di ritiro scelto al momento della prenotazione. Ogni piantina sarà consegnata in un kit composto da un vaso di 15 cm di diametro e un sottovaso di 20 cm insieme a 5 kg di terriccio. I custodi avranno a disposizione dei video tutorial e un team di esperti sarà a disposizione settimanalmente per fornire consigli e supporto.

I custodi saranno chiamati a prendersi cura delle piccole piante forestali, per un periodo di circa otto mesi, fino a domenica 20 novembre 2022 quando, grazie all'avvio delle nuove piantagioni, le piante forestali troveranno la propria dimora nel territorio del Comune di Milano e della Città Metropolitana di Milano attraverso momenti di piantagione collettiva.

Michela Palestra, vicesindaco di Città Metropolitana di Milano, spiega il valore dell’iniziativa:

“Il progetto Custodiscimi si aggiunge e arricchisce le diverse azioni già messe in atto da Forestami, grazie alla partecipazione attiva dei singoli cittadini, che come custodi prenderanno in consegna queste giovani piante per averne cura e far sì che il prossimo autunno venga incrementato il patrimonio verde del Parco agricolo sud Milano, che le ospiterà con la creazione di nuove aree boscate”.

“Il coinvolgimento attivo dei cittadini e della comunità è un elemento fondamentale per la grande sfida che è Forestami – afferma il consigliere delegato a Forestami, Giorgio Mantoan - ‘Custodiscimi’ vuole essere un passo in questa direzione e un tentativo di sensibilizzare sempre più persone sui benefici dell’incremento del capitale naturale. Questa di ‘Custodiscimi’ è da considerarsi un'edizione pilota: l’auspicio e l’obiettivo della Città metropolitana di Milano è che l’iniziativa possa crescere e coinvolgere sempre più Comuni e realtà del nostro territorio”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter