Attualità
L'iniziativa comunale

Due punti tampone dedicati per gli alunni della primaria

Si potranno presentare tutti i bambini delle scuole di Cornaredo. Partenza oggi, giovedì 3 febbraio 2022.

Due punti tampone dedicati per gli alunni della primaria
Attualità Rhodense, 03 Febbraio 2022 ore 11:22

Due punti tampone, gratuiti, dedicati a bimbe e bimbi delle scuole primarie di Cornaredo attivi da oggi, giovedì 3 febbraio 2022.

L'iniziativa del Comune per salvaguardare le famiglie

Il Comune, le farmacie comunali e la farmacia Sponza, con il sostegno dei volontari della Protezione Civile di Cornaredo, mettono in campo due strutture dedicate agli alunni cornaredesi e alle loro famiglie, nel tentativo di sgravare dalle famiglie il peso dei controlli e delle verifiche da fare in caso di positività in classe, rendendo il processo più rapido e semplice per tutti.

«Grazie a un grande lavoro di squadra da giovedì sono partiti due punti tampone dedicati agli alunni che dovranno effettuare i tamponi T0 e T5» esulta il sindaco Yuri Santagostino. Si tratta effettivamente di un’iniziativa importante e praticamente unica nella zona, dove le farmacie private e pubbliche sono ancora intasate per via delle regole legate alla pandemia, in particolare quelle scolastiche. Ben pochi comuni, infatti, sono riusciti a organizzare questo sforzo comune.

Tutti gli attori in campo per garantire il servizio

Il primo punto tampone, aperto dall'Amministrazione comunale in collaborazione con scuole, Azienda Farmacia Comunale Cornaredo e Protezione Civile Cornaredo presso il parcheggio di Piazzetta Europa, sarà operativo da lunedì a sabato ad eccezione di mercoledì con i seguenti orari: lunedì, martedì, venerdì a partire dalle 8, giovedì a partire dalle 10 e sabato a partire dalle 15.30. Per la prenotazione del T0 sarà sufficiente la comunicazione della scuola alle farmacie comunali, la stessa scuola comunicherà successivamente ai genitori l'orario in cui tutta la classe potrà effettuare i tamponi. Non saranno quindi le famiglie a dover prenotare il T0. Gli esiti saranno caricati dalle farmacie comunali al termine dei tamponi di ogni singola classe. Per quanto riguarda il T5 la prenotazione potrà essere effettuata al momento del tampone T0 da parte di tutta la classe. Le farmacie daranno conferma comunicando l'orario e il giorno in cui la classe potrà effettuare il tampone. Le famiglie nel giorno e nell'orario indicati dovranno presentarsi presso il punto tamponi con: modulo consenso informato già compilato (da scaricare dal sito della scuola), provvedimento ATS, carta di identità e tessera sanitari del minore. I tamponi saranno entrambi gratuiti. Non verranno effettuati tamponi in mancanza di prenotazione ed ovviamente non è obbligatorio per le famiglie usufruire di questo servizio.

Il secondo punto tampone aperto

Il secondo punto tamponi è alla Farmacia Sponza, in via Garibaldi 66. Ci sarà una fascia dedicata ai tamponi T0 e T5 delle scuole dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 10.30. I tamponi saranno entrambi gratuiti. Le famiglie nel giorno e nell'orario indicati dovranno presentarsi portando con sé: modulo consenso informato già compilato (da scaricare dal sito della scuola), provvedimento ATS, carta di identità e tessera sanitari del minore. Per questo punto tamponi il rappresentante della classe interessata potrà contattare direttamente la Farmacia via whatsApp (o chiamata) al 351.8481015 oppure via mail a ordini@farmaciasponza.com.

La soddisfazione del sindaco

«E' stato un grande impegno riuscire ad organizzare questo servizio con regole che, come purtroppo sanno le famiglie, cambiano molto rapidamente - ha affermato Santagostino - Un servizio di carattere sanitario che non rientra tra le competenze degli enti locali. Quindi ringrazio davvero di cuore e a nome di tutta l'Amministrazione comunale chi si è speso per dare il proprio contributo. Per questo motivo chiediamo a tutte le famiglie massima collaborazione così da ridurre al minimo i disagi e le eventuali criticità»

Oggi, i punti tampone sono entrati in funzione con i primi genitori e bambini ad eseguire i test. Sul posto anche gli agenti della Polizia locale per coadiuvare i volontari di Protezione Civile e gestire la viabilità.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter