Attualità
Attualità

Davide Zullo ai Mondiali di Qwan Ki Do

Nel week-end il 24enne abbiatense porterà alto i colori dell'Italia

Davide Zullo ai Mondiali di Qwan Ki Do
Attualità Magenta e Abbiategrasso, 22 Gennaio 2023 ore 11:30

Giovane atleta di Abbiategrasso  parte per il Campionato mondiale di Qwan Ki Do in India . Sarà Davide Zullo a tenere alto i colori dell’Italia alla manifestazione internazionale più importante.

Arte marziale cino-vietnamita

Immaginate di partire per un paese che non conoscete, autofinanziati, per partecipare a una competizione mondiale di combattimento con atleti che arrivano da tutto il mondo. Questa è l'impresa che sta per compiere Davide Zullo, 24 anni, praticante dell'arte marziale cino-vietnamita Qwan Ki Do, studente di scienze motorie e cittadino di Abbiategrasso, che si presenterà al campionato mondiale di Qwan Ki Do in India, a Nuova Dehli, nel week end. Un giovane come lui è un esempio di coraggio e determinazione per il territorio abbiatense.

 

Il saluto e gli auguri del sindaco Nai

Proprio per questo mercoledì nella palestra dove si allena era presente il sindaco di Abbiategrasso Cesare Nai, il presidente del Consiglio comunale Francesco Bottene e il membro della consulta Sport Leonardo Capraro, che hanno saluto e augurato buona fortuna all’impavido atleta, pronto ad affrontare un’avventura straordinaria, una competizione che lo metterà a dura prova, una delle sfide più belle, quella contro se stesso. Nonostante la distanza che li divide i suoi compagni e il suo maestro saranno spiritualmente con lui sul tatami di New Dheli. Il club Quang Trung di Abbiategrasso e tutto il territorio lo aspetteranno al suo ritorno, qualunque sia il risultato di questa competizione.

«Praticare sport è molto importante, non solo per il benessere fisico ma anche per un benessere psichico e per l’educazione che lo sport, in generale, infonde nelle persone che come Davide, sono praticanti fin da bambini – ha detto il primo cittadino - La cosa più importante sarà l’esperienza che Davide si porterà a casa, indipendentemente dal risultato perché sicuramente questa nuova sfida lo porterà a crescere come persona, inserendo nel suo bagaglio di vita nuova esperienza. Un grande in bocca al lupo a Davide da parte di tutta la città di Abbiategrasso».

Seguici sui nostri canali